23 Jun 2023

Ribes nero, il bel tempo fa sperare in UK per il 2023

171

I produttori britannici si sentono ottimisti dopo che il recente periodo di sole ha portato rinnovate speranze per il raccolto di ribes nero colpito da clima avverso e costi elevati.

Secondo la Blackcurrant Foundation, i coltivatori di ribes nero di tutto il Regno Unito sono ottimisti sul potenziale del raccolto di quest’anno, nonostante le tante difficoltà a livello climatico e il l’aumento dei costi di produzione.

Il freddo medio dell’inverno, un febbraio secco e una primavera fredda e umida hanno reso la stagione di crescita difficile, secondo il gruppo. Tuttavia, il recente periodo di sole, perfetto per la seconda metà della fioritura, ha portato rinnovate speranze.

I coltivatori di tutto il Regno Unito prevedono di produrre circa 11.000 tonnellate di ribes nero in questa stagione, mantenendo una resa media di tre tonnellate per acro. Questo obiettivo segna una ripresa rispetto all’impatto del clima estremamente caldo dello scorso anno, che ha causato il fallimento di alcuni raccolti.

Jo Hilditch, portavoce della Blackcurrant Foundation, che rappresenta i coltivatori del Regno Unito, ha dichiarato: “L’aumento dei costi dei fattori di produzione agricoli, tra cui la manodopera e i materiali, ha indotto i coltivatori a essere cauti nel piantare nuove piantagioni di ribes nero quest’anno. Molti coltivatori hanno invece optato per prolungare la durata delle colture esistenti, cercando di ottenere la massima qualità di resa possibile”.

Jo Hilditch. Fonte: Produce Business UK.
Jo Hilditch. Fonte: Produce Business UK.

Il settore del ribes nero nel Regno Unito comprende 35 coltivatori specializzati che mantengono circa 4.500 acri di coltivazioni.

Insieme al Wildlife Trust, questi coltivatori sono impegnati in pratiche agricole sostenibili, compresi gli sforzi di conservazione come, ad esempio, un piano in 6 punti attuato in collaborazione con Ribena. Il piano prevede, tra l’altro, una gestione responsabile delle siepi, dei margini dei campi, del suolo, dell’acqua e degli habitat per la fauna di campagna.

Circa il 90% del raccolto di ribes nero del Regno Unito viene utilizzato per la produzione di Ribena, la bevanda britannica preferita da sempre. Il restante 10% è destinato ad altri mercati, tra cui quello della frutta surgelata a freddo (IQF) per i supermercati, la produzione di purea, la produzione di marmellata, la produzione di succhi freschi e altro ancora.

L’inizio della stagione britannica sarà celebrato il 15 luglio 2023, in occasione della Giornata del Ribes Nero, che ha lo scopo di condividere i numerosi benefici e le proprietà di questo piccolo frutto britannico.

Fonte: Fruitnet
Fruitnet è parte del network di NCX Media

NCX Media network

Potrebbe interessarti anche