International Blueberry Seminar sbarca a Casablanca il 9 giugno

Il Seminario Internazionale del Mirtillo arriva a Casablanca per promuovere la bacca marocchina

Blueberries Consulting, una società con più di 8 anni di esperienza nell’organizzazione di seminari sui mirtilli in Perù, Cile, Spagna e Messico, arriva in Africa per organizzare per la prima volta uno dei suoi eventi nel continente.

Sempre più, il Marocco è un paese che risuona di più nel mercato globale dei mirtilli, data la crescita della sua industria. Dal 2005, la superficie coltivata con il frutto è aumentata più di 15 volte, spinta da investimenti stranieri che vedono il paese come una potenza per lo sviluppo di questo agro-export.

È per questo che Blueberries Consulting, impegnata nello sviluppo e nell’innovazione intorno alla coltivazione e alla commercializzazione di questa bacca, ha deciso di migliorare il funzionamento dell’industria marocchina organizzando il XXI seminario internazionale di mirtilli Marocco 2022.

Il prossimo 9 giugno all’hotel Hyatt Regency Casablanca, esperti internazionali, produttori, esportatori, aziende fornitrici locali e internazionali, nonché i leader del settore agricolo marocchino, si incontreranno per discutere il futuro promettente del mirtillo nazionale. Si tratta di un’opportunità unica per gli operatori del settore di interagire e fare rete con i loro colleghi.

Il programma, che sarà pubblicato presto, è progettato per avere colloqui tecnici che aiutano a superare le difficoltà che riducono la redditività e la qualità del frutto, migliorando la competitività del mirtillo con azioni dal campo. Così si affronterà la gestione dei parassiti e delle patologie secondo i rigidi regolamenti dei principali mercati del Marocco, l’uso di strategie di coltivazione per migliorare la qualità dei frutti in piante con stress idrico o tipi di gestione per migliorare il processo di produzione del frutto fino a quando viene esportato.

Inoltre, si analizzeranno le opportunità commerciali per la bacca marocchina, spiegando cosa differenzia il mirtillo marocchino di successo dalla sua concorrenza, lo stato in cui si trova l’industria dopo la pandemia, e qual è la sua proiezione.

Si discuterà anche la posizione del Marocco nel competitivo mercato globale delle bacche, e come la sua partecipazione nei mercati esigenti più attraenti può essere migliorata.

Per fare questi discorsi, Blueberries Consulting invita relatori stranieri di spicco come Jorge Retamales, Master of Science e PhD. in Orticoltura, che ha dedicato la sua carriera professionale alla ricerca sui mirtilli; Douglas Rodriguez, Plant Health Manager EMEA di Planasa e PhD in Fitopatologia; Cort Brazelton, CO-CEO di Fall Creek; e María del Carmen Salas, Doctor in Horticulture e professore all’Università di Almería.

Come gli esperti locali e gli operatori specializzati che saranno presenti promuovere questa coltura, Hassan Ouabouch, dottore in economia dell’Università Politecnica di Valencia e professore all’Università Hassan II Casablanca; Abdallah Zayani, consulente internazionale esperto in nutrizione delle piante; e Amine Bennani, presidente chez ass. Morocco des Producteurs des Fruits rouges, parlerà dell’industria marocchina dei mirtilli.

Coloro che parteciperanno a questo incontro acquisiranno conoscenze sullo stato attuale della produzione locale di mirtilli, sulle opportunità commerciali all’estero e sulle azioni tecniche che possono essere intraprese per mantenere un’industria sana e sostenibile negli anni.

È possibile acquistare il biglietto su Blueberries Consulting. Per maggiori informazioni potete scrivere a WhatsApp +56 9 3469 3871 o all’indirizzo e-mail contacto@blueberriesconsulting.com.


Advertisements

Advertisements

Ti è piaciuto questo articolo?

Vota per rendere Italian Berry sempre più interessante.

Voto medio 0 / 5. Numero voti: 0

Vota per primo questo articolo!

Se ti è piaciuto questo articolo...

seguici sui social media!