abundance bank bank notes banking

Fondazione Mach vende diritti per 6 varietà di mirtillo a € 856 mila

Quanto può valere un mirtillo? Beh, se qualcuno ha dei dubbi sui benefici della ricerca e dell’innovazione, sarebbe bene iniziare proprio da qui, dal gustoso e salutare mirtillo, e chiedere alla Fondazione Mach di San Michele all’Adige (Trento).

Mario Pezzotti, il genetista che dirige il Cri, il centro di ricerca e innovazione di Fem, spiega che i risultati di oggi risalgono a molto tempo fa. L’unità di ricerca sulla genetica e il miglioramento genetico dei piccoli frutti è una delle 22 unità che fanno capo alla Cri della Fondazione Mach, che impiega 245 persone. Unità piccola, quattro o cinque ricercatori guidati da Lara Giongo, ma grandi risultati.

Le 6 varietà di mirtillo registrate dalla Fem sono Gaia, Maia, Perla, Musa, Abundia e Creativa.

Secondo la testata L’Adige, queste varietà sono state oggetto di un contratto per la cifra di 856 mila euro. Grazie alla cessione del “diritto di privativa varietale del selezionatore”, alla Fem spettano royalties per ogni piantina acquistata (2 euro).

Il contratto è coperto da clausole di riservatezza. Certo è che si tratta di diritti ceduti a un grosso coltivatore che le mette in produzione nei Paesi del Sud Europa. Il contratto ha come oggetto oltre 400 mila piantine, oltre alle piante che verranno eventualmente ordinate in futuro. 

Che fine faranno questi 856.000 euro? “La mia speranza – dice Pezzotti – è che ci sia un riconoscimento anche per i ricercatori che hanno prodotto le varietà.”

Leggi l’articolo completo (fonte L’Adige)


Advertisements

Advertisements

Ti è piaciuto questo articolo?

Vota per rendere Italian Berry sempre più interessante.

Voto medio 0 / 5. Numero voti: 0

Vota per primo questo articolo!

Se ti è piaciuto questo articolo...

seguici sui social media!