Mirtilli, le nuove varietà low chill di IQ Berries

IQ Berries (IQB) e Osiris Plant Management (Cile) stanno unendo le forze per sviluppare e portare sul mercato nuove varietà di mirtillo con qualità innovative e accattivanti per il palato. Le caratteristiche di queste varietà includono grandi dimensioni e compattezza, una consistenza croccante, un sapore dolce (alti livelli di Brix), ottimi livelli di colore e pruina, raccolti ad alto rendimento dalla prima stagione di produzione e una lunga durata di conservazione.

“Il nostro obiettivo è sempre stato quello di collegare le nostre varietà di attributi e caratteristiche uniche sia con i coltivatori di tutte le Americhe che con i mercati per conquistare il consumatore finale”, ha detto Danny Francis, direttore commerciale di IQ Berries. Con più di 10 anni di esperienza, Francis è anche il creatore di Pop Worldwide, che diventerà il più grande fornitore di bacche per Marks & Spencer nel 2020.

Questi mirtilli sono più adatti alle regioni in cui si verifica un basso accumulo di freddo (zero chill), rendendo ideali i territori più caldi tra cui Perù, Cile settentrionale, Colombia e Messico, tra gli altri.

IQ Berries
Gli attributi delle nuove varietà sono grandi dimensioni e compattezza, consistenza croccante, sapore dolce (alti livelli di Brix), buon colore e pruina, lunga durata di conservazione, ecc.

“Il Sud America è un territorio di crescita altamente strategico per il mercato globale dei consumatori”, ha detto Francis. “IQB e Osiris Plant Management sono orgogliosi di collaborare non solo per selezionare i migliori coltivatori in quel territorio, ma anche per gestire l’importazione, la quarantena e la moltiplicazione delle genetiche”.

Queste varietà si adattano molto bene alla coltivazione in vaso, che offre grandi vantaggi come una maggiore densità di piante e la conseguente maggiore resa, la personalizzazione dei substrati di coltura specifici per una migliore qualità dei frutti e l’uso ottimizzato di acqua e fertilizzanti. Questa nuova linea genetica fa la differenza con ciò che l’industria sta attualmente lavorando per quanto riguarda gli attributi e il modello di commercializzazione semi-aperto.

Secondo Lucía Corbetto, partner di Osiris Plant Management, uno degli obiettivi è quello di promuovere queste varietà di mirtillo e mantenere una stretta relazione con i coltivatori, guidandoli e consigliandoli durante la fase di produzione al fine di raggiungere il pieno potenziale per quanto riguarda gli attributi richiesti dai mercati e stabilire come un punto di riferimento.

“Speriamo che i coltivatori e gli esportatori ci contattino per conoscere meglio i grandi attributi di queste varietà e i loro vantaggi commerciali“, ha detto. “Un frutto come il mirtillo sta diventando un prodotto sempre più popolare in tutto il mondo e sta guadagnando popolarità tra i consumatori”.

Con sede a Brisbane, in Australia, IQB si occupa di valorizzare lo sviluppo di mirtilli di alta qualità. L’azienda è guidata da Peter Rolfe, che ha oltre 20 anni di esperienza nella coltivazione di bacche con una genetica eccellente, come il Southern Highbush di alta qualità e tipologia low chill.

Il lavoro di ricerca e sviluppo di IQ Berries sarà supportato da Osiris Plant Management, una società cilena specializzata nella rappresentazione della genetica vegetale, nella gestione della proprietà intellettuale e nella commercializzazione di varietà di frutta innovative.

Chi è interessato a scoprire gli standard di alta qualità di queste nuove varietà può contattare Osiris, titolare della licenza per la regione delle Americhe, dagli Stati Uniti al Cile. Offre anche accordi di sublicenza a coltivatori ed esportatori che vogliono intraprendere la sfida di produrre questi mirtilli. Per maggiori informazioni email: contacto@osirisplant.com o telefono: +569 9654 6305.

Da sinistra a destra: Cristobal Ortiz (Partner Osiris Plant Management), Lucia Corbetto (Partner Osiris Plant Management), Peter Rolfe (proprietario di IQ Berries), Danny Francis (direttore commerciale di IQ Berries).

Fonte: FreshFruitPortal


Advertisements

Advertisements

Ti è piaciuto questo articolo?

Vota per rendere Italian Berry sempre più interessante.

Voto medio 5 / 5. Numero voti: 3

Vota per primo questo articolo!

Se ti è piaciuto questo articolo...

seguici sui social media!