07 ago 2023

Le more attirano più consumatori mentre calano (-9,8%) i consumi italiani

271

Le more hanno attirato negli ultimi 12 mesi oltre 200.000 nuove famiglie italiane, con un aumento del 14,8% rispetto al periodo precedente. Adesso sono oltre 1,6 milioni i nuclei che acquistano more almeno una volta l’anno. I dati Italian Berry – GfK si riferiscono al periodo 01/07/22 – 30/06/23 e sono raccolti da un panel di famiglie italiane.

Il numero di famiglie acquirenti e la penetrazione sono in recupero negli ultimi periodi, ma non hanno ancora riguadagnato i livelli del 2020. Nell’ultimo triennio infatti la penetrazione era calata dal 7% al 5,7%, con una preoccupante fuga di consumatori.

Mentre nuovi acquirenti entrano nel mercato, gli acquisti mostrano invece un andamento contrario: sono infatti in calo tutti gli indici che descrivono il comportamento dei consumatori.

Infatti la spesa annuale per le more è calata del 21%, passando da Eur 5,69 a Eur 4,49; con un prezzo medio di Eur 13,82/Kg questo significa mediamente 2,6 confezioni da 125g l’anno. Il calo nel fatturato totale, pur attenuato dalla crescita del parco consumatori, è stato del 9,3%. Le famiglie italiane hanno speso complessivamente 7,2 milioni di Euro per acquistare more negli ultimi 12 mesi.

Anche le quantità complessive sono calate, assestandosi a 523 tonnellate (-9,8%) a causa del crollo dei volumi procapite, passati da 0,41 Kg a 0,33 Kg (-21,4%).

Complessivamente quindi la mora conserva una certa attrattività e continua ad attirare l’interesse di nuovi acquirenti: tuttavia sta perdendo spazio all’interno del carrello e contribuisce (assieme a lampone e ribes) a offuscare le performance della categoria.

Analizzando i singoli atti di acquisto (trip), si nota innanzitutto un drastico calo nella frequenza: le more erqno acquistate 2,3 volte l’anno mentre negli ultimi dodici mesi si è passati a 1,8 occasioni per anno.

Per ogni acquisto, il consumatore italiano ha ridotto negli ultimi 12 mesi sia le quantità acquistate (-2,6%) che la spesa (-2,0%): mediamente per ogni atto di acquisto la famiglia spende Eur 2,44 per mettere nel carrello 0,18 Kg di more (poco meno di 1,5 confezioni da 125g).

Il differenziale del prezzo medio tra more e lamponi è variato tra tra l’8% e il 14% tra 2020 e 2023.


Potrebbe interessarti anche