14 dic 2023

Planasa compie 50 anni in un periodo di profonda trasformazione

184

Il breeder globale di piccoli frutti Planasa ha festeggiato il suo 50º anniversario quest’anno, definendolo “uno dei momenti più alti della sua storia”. Nonostante l’ambiente internazionale volatile, l’azienda ha dichiarato che l’EBITDA è procinto di superare i €70 milioni per l’anno fiscale in corso, mentre gli investimenti in R&S hanno superato i €10 milioni.

In un anno di “profonda trasformazione”, Planasa ha riportato progressi significativi nel raggiungere l’obiettivo di diventare un leader mondiale nel settore dei piccoli frutti, sviluppando varietà per tutto l’anno. Tra i traguardi raggiunti nel suo anno di anniversario vi sono l’apertura di un centro di R&S in Messico e l’acquisizione di Meiming per consolidare la sua presenza nell’industria cinese dei mirtilli.

“Quest’anno abbiamo migliorato le nostre operazioni, ampliato la nostra presenza internazionale e lanciato varietà innovative per diventare leader mondiali”, ha dichiarato il CEO Michael Brinkmann.

A settembre, il proprietario di Planasa, la società di private equity Cinven, ha ceduto l’azienda a EW Group, una società tedesca a conduzione familiare nel settore life-science, con una presenza in oltre 50 paesi e oltre 19.000 dipendenti in tutto il mondo. Planasa ha dichiarato che entrambe le aziende condividono gli stessi valori innovativi e ambientali e mirano a contribuire alle esigenze alimentari della nostra società.

Fondata nel 1973 dalla famiglia Darbonne insieme alla Caja de Navarra a Valtierra, nella regione spagnola settentrionale di Navarra, Planasa nel corso dei decenni ha ampliato i suoi prodotti e luoghi, passando dalla coltivazione e sviluppo di nuove varietà di fragole e asparagi ai programmi di R&S per mirtilli, lamponi e more.

Nel 2010, l’azienda si è espansa in nuovi mercati come gli Stati Uniti e il Messico. Oggi è leader mondiale nel settore agroalimentare con oltre 225 varietà registrate, una presenza in 25 paesi e oltre 4.000 dipendenti.

L’obiettivo dichiarato è sfruttare il potere dell’innovazione per raggiungere un equilibrio ottimale tra trasformazione tecnologica e sostenibilità, sviluppando nuove varietà disponibili tutto l’anno. “Ciò implica la ricerca di varietà adattate a diverse condizioni climatiche con minori requisiti di input, in termini di consumo d’acqua, sostenibilità ambientale e protezione contro i parassiti, oltre a sostenere gli agricoltori con la tecnologia più efficiente e di alta qualità e la conoscenza delle colture”, ha dichiarato l’azienda. Planasa ha aggiunto che un motore chiave nel corso degli anni è stata l’innovazione e la sostenibilità, cercando di produrre di più e meglio con meno.

Fonte: Fruitnet


Italian Berry - Tutti i diritti riservati

Potrebbe interessarti anche