15 dic 2023

Terza stagione dei mirtilli dell'Ecuador con una prospettiva di 1000 ettari

225

Nella sua terza stagione di esportazioni di mirtilli verso alcuni mercati mondiali, l'Ecuador è il proverbiale 'nuovo arrivato', con il vantaggio di avere disponibili 52 settimane di approvvigionamento. Secondo l'Ing. Sebastian Muñoz, della Federazione ecuadoriana dei produttori ed esportatori di mirtilli (FEPEXA), "l'Ecuador ha aperto il protocollo fitosanitario a oltre 30 paesi per esportare mirtilli. Le esportazioni sono iniziate nel 2021 e la frutta è stata inviata nei Paesi Bassi, negli Stati Uniti, a Singapore, in Malaysia, in Spagna e a Panama."

Essendo un nuovo paese produttore di mirtilli, l'Ecuador ha solo 300 ettari con esportazioni nel 2022 che hanno raggiunto le 220 tonnellate, a un valore FOB di $1.242.000, afferma Muñoz. Coltivano i mirtilli in alcune città delle due zone di Sierra e Costa. Le varietà piantate in Ecuador sono Biloxi, Emerald, Jewel, Legacy, Star, Atlas ed Eureka Sunrise.

I produttori possiedono le certificazioni GlobalG.A.P, Rainforest Alliance e la certificazione ecuadoriana per la produzione biologica. Il paese conta oltre 100 produttori di mirtilli, di cui 25 associati a FEPEXA. Coltivano complessivamente 300 ettari, con la prospettiva di crescere fino a 1.000 ettari nei prossimi anni.

Godendo del vantaggio di poter coltivare mirtilli tutto l'anno, l'Ecuador ha ambiziosi piani per raggiungere ancora più mercati. "L'Ecuador ha aperto il protocollo fitosanitario a oltre 30 paesi per esportare mirtilli. FEPEXA e l'Agenzia governativa AGROCALIDAD stanno lavorando per aprire nuovi mercati, tra cui Cina, Svizzera, Norvegia, Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Thailandia, Vietnam, India, Indonesia e Giappone", afferma un ottimista Muñoz.

Con il Peru, leader mondiale nella produzione ed esportazione di mirtilli, alle prese con le difficoltà di questa stagione, Muñoz afferma che ciò offre all'Ecuador l'opportunità di raggiungere tutti questi nuovi mercati. "Ci presenta un'opportunità per i mirtilli ecuadoriani e per gli altri paesi, mentre la domanda è in aumento. 

L'Ecuador è un nuovo attore nella lista dei paesi produttori di mirtilli, ma con un futuro promettente, con frutta di buon calibro, pruina e gradi Brix che ci permetteranno di competere nel mercato internazionale dei mirtilli", conclude Muñoz.

Fonte: Hortidaily


Italian Berry - Tutti i diritti riservati

Potrebbe interessarti anche