18 giu 2024

In arrivo le fragole di montagna e i berries di VIP

154

Sostenibilità e qualità sono le parole d'ordine per la nuova campagna delle fragole di montagna e dei berries offerti dal Consorzio VIP. La raccolta di quest'anno, che inizia questa settimana, promette circa 420 tonnellate di fragole di montagna, con un incremento leggero rispetto all'anno scorso. VIP coltiva ben 15 varietà diverse, ma Elsanta e Aprica si distinguono, coprendo il 60% della produzione totale, grazie alla loro capacità di soddisfare le esigenze dei consumatori in termini di sapore, estetica e durata. 

Da fine giugno, VIP aspetta anche un raccolto significativo di altri piccoli frutti, come lamponi, mirtilli, more e ribes rosso, con una previsione di circa 60 tonnellate complessive.

Cultivazione innovativa su tavoli

Il metodo di coltivazione adottato da VIP sta portando vantaggi in termini di sostenibilità e qualità. "Utilizziamo un substrato speciale al posto del terreno tradizionale, sopra dei supporti di legno che chiamiamo 'tavoli'", spiega Alessio Rizzon, responsabile vendite fragole e berries. Questa tecnica permette di ottimizzare irrigazione e fertilizzazione, evitando sprechi di risorse e migliorando l'efficienza del processo produttivo.

Questa pratica non solo salvaguarda l'ambiente, ma garantisce anche un maggior controllo sulla maturazione dei frutti, incrementa la produzione per metro quadrato, e assicura frutti di maggiore qualità e più puliti, grazie anche a una raccolta più ergonomica. "Stiamo progettando di espandere questo metodo dal 35% al 50% nelle nostre colture nei prossimi anni", aggiunge Rizzon.

Un ambiente unico per una qualità superiore

Le fragole di montagna e i berries di VIP crescono nella Val Martello, parte del Parco Nazionale dello Stelvio. Qui, l'aria fresca del Monte Cevedale favorisce una maturazione lenta, che conferisce ai frutti un gusto esclusivo. L'altitudine delle aree di produzione, che varia dai 900 ai 1700 metri, garantisce una qualità eccellente per tutta la stagione.

I benefici climatici, uniti alla sapiente gestione degli agricoltori locali, permettono di ottenere un prodotto di alta qualità, raccolto nel momento perfetto per preservarne sapore e aroma. Inoltre, tutte le superfici dedicate alla coltivazione delle fragole sono coperte da tunnel, che le proteggono dalle intemperie.

Innovazione anche nella lavorazione e nel packaging

La lavorazione delle fragole e dei berries avviene nella cooperativa MEG in Val Martello, recentemente aggiornata con due nuove linee di confezionamento per soddisfare la domanda crescente. Anche il packaging è stato pensato per rispettare l'ambiente, utilizzando vassoi da 250 grammi in materiale 100% riciclato. La distribuzione copre il 20% in Alto Adige e l'80% nel resto d'Italia, attraverso canali diversificati che includono la grande distribuzione organizzata e i mercati ortofrutticoli all'ingrosso.

Con queste iniziative, VIP dimostra il suo impegno verso una produzione sostenibile e di alta qualità, attenta sia alle esigenze del mercato che alla protezione dell'ambiente.


Italian Berry - Tutti i diritti riservati

Potrebbe interessarti anche