photo of raspberries and blackberry on pink background

Polonia, aumentano i consumi di frutti di bosco

In Polonia nel dicembre 2021 è aumentato il consumo di tutti i tipi di bacche testati. Secondo Kantar, il ribes nero ha registrato l’aumento maggiore. Le dichiarazioni di un anno fa sono al livello del 15%, a dicembre 2021, il 19%, ovvero oltre 1.615.000 consumatori in più. 

La ricerca condotta da Kantar è stata condotta dal 3 all’8 dicembre 2021, su un campione rappresentativo di 1004 polacchi di età pari o superiore a 15 anni. Interviste faccia a faccia a domicilio degli intervistati. Hanno chiesto informazioni sulla frequenza di consumo di circa 20 tipi di frutta e verdura e delle loro conserve durante i pasti individuali del giorno precedente lo studio.

A dicembre i consumatori polacchi hanno anche mangiato più confetture di frutta e lamponi (4%), mirtilli (3%), fragole (3%) e aronia (3%). Ognuna di queste specie ha visto un aumento di oltre un milione di consumatori rispetto a dicembre 2020.

Polonia: i frutti di bosco con maggiore penetrazione (fresco e conservato) sono ribes nero, lampone, mirtillo, fragola e aronia.

Le bacche più popolari di dicembre sono lamponi, mirtilli e ribes nero. Il loro consumo è stato dichiarato da oltre 6 milioni di consumatori.

I LAMPONI E LE LORO CONSERVE SONO STATI CONSUMATI DAL 22% DEI POLACCHI, OVVERO OLTRE 7.107 MILA. Per il MIRTILLO 21%, CIOÈ QUASI 6.785 MILA. PERSONE. NEL CASO DELLE CONSERVE DI RIBES NERO, LE DICHIARAZIONI DI CONSUMO HANNO RAGGIUNTO IL 19%, PARI A 6.138.000.

Aumento dei consumi

L’aumento dei consumi a dicembre è stato registrato da tutte le specie studiate di piccoli frutti. Il ribes nero ha registrato l’aumento maggiore. Le dichiarazioni di un anno fa sono al livello del 15%, a dicembre 2021 era già al 19%, cioè oltre 1.615.000. più consumatori.

Le bacche più popolari di dicembre sono lamponi, mirtilli e ribes nero. 

Abitudini di acquisto

I polacchi mangiano più spesso frutta e verdura per cena: il 90% delle persone ne hanno mangiato a questo pasto. Il 74% degli intervistati dichiara di aver mangiato frutta e verdura il giorno precedente l’indagine a colazione, mentre il 61% a cena. Il 50% dei polacchi consuma verdura e frutta a pranzo e il 46% a merenda. Il minor numero di polacchi ha mangiato frutta e verdura per il tè pomeridiano (37%).

Il pasto più prezioso dei polacchi in termini di contenuto di verdura e frutta è il pranzo. A dicembre per il 43% degli intervistati almeno la metà del pranzo è costituito da verdura e frutta. Gli intervistati più spesso dichiarano di consumare solo verdura e frutta negli snack (18%). Per quanto riguarda la cena, solo per il 25% degli intervistati almeno la metà del pasto erano verdura e frutta.

Advertisements

Solo il 17% dei polacchi ha mangiato a dicembre secondo le raccomandazioni dei dietologi riguardo al consumo della giusta quantità di verdura e frutta. Un quarto (25%) degli intervistati ha un’alimentazione leggermente peggiore, ma verdura e frutta sono un ingrediente della maggior parte dei pasti e capita, anche se troppo raramente, che ne costituiscano la metà.

Advertisements

Il 57% dei polacchi ha una dieta troppo povera di verdura e frutta, mentre nel 37%, invece, l’ortofrutta costituisce almeno la metà dei pasti (anche se non abbastanza). Un quinto (20%) degli intervistati ha mangiato pochissima frutta e verdura e non li ha mangiati affatto.


La “Ricerca nazionale sul consumo di frutta e verdura” è svolta da KANTAR in collaborazione con l’agenzia di branding intelligente INSPIRE. Il progetto è realizzato con il patrocinio onorario del Ministro dell’agricoltura e dello sviluppo rurale. È finanziato dal Fondo di promozione dell’ortofrutta.

Fonte: Jagodnik
Jagodnik è parte del network globale di Italian Berry

Ti è piaciuto questo articolo?

Vota per rendere Italian Berry sempre più interessante.

Voto medio 0 / 5. Numero voti: 0

Vota per primo questo articolo!

Se ti è piaciuto questo articolo...

seguici sui social media!