sisters smiling for the camera

Lamponi: vendite +24% in quantità, in aumento anche la penetrazione nelle famiglie italiane

I lamponi rappresentano in Italia il secondo prodotto della categoria piccoli in ordine di importanza dopo i mirtilli. Con un fatturato di € 29,4 milioni costituiscono il 22,9% del fatturato della categoria.

Il fatturato è diminuito del 5,2% rispetto all’anno precedente a causa di un rilevante calo dei prezzi, che sono diminuiti mediamente del 23,7% passano da € 14,77/kg a € 11,28. Questa spinta al ribasso sui prezzi ha causato un parallelo aumento delle vendite a volume, passate in 12 mesi da 2102 tonnellate a 2612 tonnellate.

Il numero di famiglie che ha acquistato lamponi almeno una volta nei 12 mesi precedenti) è aumentata da 3 milioni a 3,3 milioni, con un aumento del 7,3%. Anche la penetrazione (percentuale di famiglie che acquista lamponi almeno una volta l’anno sul totale delle famiglie) è aumentata da 11,9% a 12,7% (+7,1%) raggiungendo quindi una famiglia su 8 in Italia.



Un altro fattore interessante nelle dinamiche di acquisto dei lamponi da parte delle famiglie italiane è stato l’aumento del 15,8% degli acquisti per famiglia, passati da 680g a 790g annui. La causa principale di questo aumento è stato l’incremento nell’acquisto medio a quantità, passato in 12 mesi da 190g a 240g, facendo registrare un notevole balzo del +27,4%.

La frequenza di acquisto è calata nel periodo in analisi da 3,6 a 3,3 volte l’anno (-9.1%).

Una serie di indicatori positivi che si possono riassumere nel forte aumento delle vendite a volume e della penetrazione costituiscono le basi per un’ulteriore dinamica positiva di questo prodotto.

Dati: GfK Consumer Panel (YE 07/21)


Ti è piaciuto questo articolo?

Vota per rendere Italian Berry sempre più interessante.

Voto medio 0 / 5. Numero voti: 0

Vota per primo questo articolo!

Se ti è piaciuto questo articolo...

seguici sui social media!