Germania: mirtilli e lamponi promossi con la sufficienza dai consumatori

L’organizzazione dei consumatori Stiftung Warentest ha condotto in Germania uno studio su lamponi e mirtilli, freschi e congelati: non sono stati rilevati problemi gravi come norovirus o patogeni dell’epatite A, ma per i lamponi freschi in 4 prodotti su 6 è stato rilevato un difetto poco gradito al consumatore. E il resto?

Dortmund – L’estate sa di bacche! E quelli che non vogliono fare a meno di lamponi e mirtilli fuori dai mesi caldi si rivolgono a prodotti congelati o bacche arrivate da climi più caldi. L’organizzazione di consumatori Stiftung Warentest ha studiato quanto siano buone le bacche fresche e congelate.

Ci sono buone e cattive notizie

Per molto tempo, le bacche rosse e blu hanno fatto notizia in modo negativo. Di volta in volta, pericolosi norovirus o agenti patogeni dell’epatite A sono stati trovati nei lamponi o nei mirtilli. Diarrea, mal di testa, febbre – tutti questi possono essere scatenati dal norovirus. L’agente patogeno dell’epatite A è responsabile di nausea, spossatezza, febbre e ittero.

Ma innanzitutto la buona notizia: nell’attuale test di Stiftung Warentest, non è stato possibile rilevare né il virus del noro né quello dell’epatite A. Tuttavia, sfortunatamente gli analisti non possono dare il via libera. Invece dei virus, Stiftung Warentest ha trovato qualcos’altro che potrebbe frenare l’appetito: muffe e lieviti. I lamponi freschi sono stati colpiti. Livelli elevati di muffe sono stati trovati in quattro dei sei prodotti testati.

Questi lamponi freschi provenienti dalla Spagna e dal Marocco avevano livelli elevati di muffe:

OggettoValutazione
Aldi Nord Natur Lieblinge LamponiSufficiente
Lamponi biologici EdekaSufficiente
Lamponi Driscoll’sSufficiente
Lamponi biologici ReweSufficiente

Anche se questi lamponi non erano davvero convincenti in termini di qualità microbiologica, almeno non avevano quasi nessuna sostanza nociva, in modo da poter ottenere i marchi “Buono” e “Molto buono” in questa categoria.

Dei 29 prodotti testati – lamponi e mirtilli, freschi e congelati – più della metà erano di qualità microbiologica buona o molto buona. Inoltre, non sono stati rilevati residui di pesticidi in nessuno dei prodotti biologici.

Mirtilli e lamponi nel test: le misure igieniche portano buoni risultati

Tutto sommato, un risultato molto piacevole. Secondo Stiftung Warentest, questo è dovuto alla buona igiene – dalla coltivazione, alla raccolta e al trasporto fino alla consegna. Una serie di misure igieniche sono responsabili dei buoni risultati.

Per esempio, il sistema di irrigazione delle bacche è raccomandato per essere testato per i virus, i lamponi sono trasportati a zero a quattro gradi, i mirtilli sono talvolta trattati con gas inerte innocuo e le catene del freddo sono mantenute. Così, dopo un lungo viaggio attraverso il mondo, le bacche di solito arrivano qui senza germi indesiderati.

Mirtilli e lamponi nella prova: è meglio limitare il divertimento con le bacche ai mesi estivi.

Tuttavia, se siete preoccupati non solo per il piacere delle bacche ma anche per l’ambiente, dovreste limitare il vostro consumo di lamponi e mirtilli ai mesi estivi – quando la frutta cresce qui in Germania. Il clima è felice per le brevi distanze di trasporto.

È anche possibile raccogliere bacche selvatiche in natura. Ma aspetta – non c’era qualcosa? Ci sono stati ripetuti avvertimenti sulla tenia della volpe, che ama deporre le sue uova sulla frutta. Nel corpo umano, possono trasformarsi in larve che danneggiano il fegato – questo può anche essere pericoloso per la vita.

Ma non preoccupatevi: Stiftung Warentest riferisce di studi che hanno dimostrato che il rischio di prendere questo parassita è minimo. Per essere sicuri, fate bollire le bacche prima di mangiarle.

Fonte: Ruhr24


Advertisements

Ti è piaciuto questo articolo?

Vota per rendere Italian Berry sempre più interessante.

Voto medio 0 / 5. Numero voti: 0

Vota per primo questo articolo!

Se ti è piaciuto questo articolo...

seguici sui social media!