In breve: Robot, Maori, Lampone nero, Pellerossa, Messico, Azerbijan

Il robot di Aurorafruit

Il robot che seleziona i mirtilli riesce a selezionare e impacchettare fino a 1.200-1.300 chili all’ora – spiega Scandola -. È una macchina importante, che riesce a sentire con i sensori se un mirtillo è morbido o croccante, andando a migliorare addirittura il lavoro del personale, che finora faceva la selezione solo in base al colore del frutto. Abbiamo impiegato un anno per “istruirlo” e ora sta lavorando bene. >>>>>

Lamponi neri

Uno studio condotto sui topi sembra indicare che le diete ad alto contenuto di lamponi neri potrebbero ridurre l’allergia cutanea e l’infiammazione cutanea legata all’ipersensibilità da contatto. >>>>>

Mirtilli Maori in Nuova Zelanda

È passata poco più di una settimana dal lancio ufficiale della Miro-Meihana Koata Blueberry Farm a Te Teko, il più grande frutteto di mirtilli di Aotearoa – di proprietà Maori per Maori. Aotearoa è il nome della Nuova Zelanda in lingua Maori. >>>>>

lizteamo1

iL FUOCO DEI PELLEROSSA E I MIRTILLI

Quando gli europei entrarono in contatto con la tribù dei Passamaquoddy lungo le frastagliate coste dell’attuale Maine, il fuoco era stato per secoli uno strumento agricolo. Tra un raccolto estivo e l’altro, le tribù bruciavano l’implacabile terreno roccioso da cui spuntavano i mirtilli, un’usanza che incoraggiava la nuova crescita di quello che per molti indigeni era un frutto sacro. I colonizzatori portavano avanti la dura tradizione, e bruciare i campi di mirtilli a mano, con l’aiuto della famiglia, degli amici e dei vicini, divenne un appuntamento fisso dello stile di vita costiero del Maine, così come i mirtilli divennero una nuova dieta americana. >>>>>

Messico a congresso

L’Associazione degli Esportatori di Bacche del Messico, (ANEBERRIES) si prepara a condurre la decima edizione del suo Congresso Internazionale, che si terrà per la prima volta online. Il congresso si terrà dal 27 al 31 luglio, e si concentrerà su diversi argomenti, come l’impatto di COVID-19 sull’industria delle bacche, la responsabilità sociale delle imprese in questo settore, e le opportunità del mercato delle bacche in Messico, tra gli altri temi. >>>>>

Robot per lamponi

Bosch ha collaborato con uno spin-out britannico di Field Robotics per accelerare lo sviluppo dei suoi robot per la raccolta dei lamponi. Field Robotics è stata creata dall’Università di Plymouth e all’inizio di quest’anno ha raccolto 298.000 sterline nella sua prima tornata di finanziamenti. Il suo robot lavora utilizzando l’intelligenza artificiale per identificare i lamponi maturi e poi raccogliendo le bacche e depositandole in un cestino. Finora, però, i robot sono stati più lenti dei raccoglitori umani e l’esperienza di Bosch dovrebbe aiutare la start-up a ridurre il costo dei robot e ad aumentare la loro velocità. >>>>>

Serbia via aerea in Asia

I produttori serbi hanno esportato mirtilli verso i mercati asiatici con spedizioni via aerea.

Lamponi in Regno Unito

I coltivatori di lamponi del Regno Unito stanno prolungando la loro stagione fino all’inizio di novembre di quest’anno, L’associazione British Summer Fruits riferisce di un raccolto di alta qualità, e i coltivatori affermano che il recente clima caldo e umido con alcune piogge ha aumentato la loro dolcezza. >>>>>

Azerbaijan

In Azerbaijan è in atto un progetto di sviluppo della coltura dei mirtilli che attualmente interessa 30 ettari nella regione di Siyazan. >>>>>

Blockchain

La nostra case-history della collaborazione tra il colosso informatico Intel e Curry&Company è stata ripresa anche da myfruit.it. >>>>>

Ti è piaciuto questo articolo?

Vota per rendere Italian Berry sempre più interessante.

Voto medio 0 / 5. Numero voti: 0

Vota per primo questo articolo!

Se ti è piaciuto questo articolo...

seguici sui social media!