USA: forte aumento vendite mirtilli e fragole in tempi di Covid-19

E’ ormai passato oltre un mese dall’inizio della crisi Covid-19 negli Stati Uniti e le vendite di berries (incluse le fragole) stanno continuando a crescere in modo rilevante rispetto allo stesso periodo del 2019.

Secondo i dati diffusi da I210, la risposta del consumatore americano alle prime avvisaglie della pandemia ha portato a una vera esplosione dei consumi di berries: la settimana terminata il 15/03/2020 ha visto infatti un aumento del 32.5% del fatturato rispetto alla corrispondente settimana del 2019,

L’aumento è poi calato, pur rimanendo in territorio positivo, a un fisiologico 4,0% dopo due settimane. In seguito i consumi hanno di nuovo accelerato per giungere nella settimana conclusa il 12/4/2020 a realizzare un incremento del 19.9%.

L’aumento nei consumi sta supportando l’inizio della stagione di produzione dei berries statunitensi,

Fragole

Il raccolto di fragole della California sembra essere gradualmente tornato al volume normale questa primavera dopo un inverno piovoso che ha ritardato la raccolta all’inizio della stagione. Al 20 aprile, i coltivatori dello stato avevano spedito circa 27,7 milioni di vassoi rispetto ai circa 29 milioni di colli dell’anno scorso. Su base settimanale, il volume per la settimana che si è conclusa il 20 aprile è stato di circa 7 milioni di colli, in aumento rispetto ai circa 5,6 milioni di vassoi della stessa settimana del 2018.

Mirtilli

Per quanto riguarda i mirtilli statunitensi, la stagione ha preso il via a metà aprile con la raccolta già in corso in Georgia, ha detto Victoria De Bruin, responsabile marketing dell’U.S. Highbush Blueberry Council. Il raccolto del North Carolina dovrebbe iniziare all’inizio di maggio, e la California dovrebbe raggiungere il picco di raccolto alla fine di maggio o all’inizio di giugno. Il raccolto nel New Jersey dovrebbe iniziare a metà giugno, e l’Indiana dovrebbe avere un raccolto normale da metà giugno alla fine del mese. L’Oregon era in piena fioritura, e il raccolto sembra “promettente”, ha detto De Bruin. “Il raccolto è previsto per la fine di giugno”. Anche il raccolto di Washington avrebbe dovuto iniziare alla fine di giugno e durare fino all’inizio di settembre. Il Michigan concluderà il calendario USA con il raccolto che inizierà all’inizio di luglio e durerà fino a settembre.

Ti è piaciuto questo articolo?

Vota per rendere Italian Berry sempre più interessante.

Voto medio 4 / 5. Numero voti: 1

Vota per primo questo articolo!

Se ti è piaciuto questo articolo...

seguici sui social media!