15 dic 2022

Ucraina supera Spagna e Sudafrica per area coltivata nel 2021

113

Nonostante la guerra, l'Ucraina ha aggiornato il record di esportazioni di mirtilli nel 2022, come hanno scritto di recente gli analisti di EastFruit.

Nel rapporto annuale dell'International Blueberry Association (IBO) per il 2022, che classifica i 10 Paesi più grandi in termini di superficie coltivata a mirtilli, l'Ucraina si è posizionata all'8° posto, davanti a grandi esportatori di mirtilli come Spagna e Sudafrica.

Gli esperti dell'IBO hanno stimato che la superficie coltivata a mirtilli in Ucraina è stata di 5.300 ettari nel 2021. Sopra l'Ucraina c'è il Messico, con 9.100 ettari. La Polonia, al sesto posto, ha 11 000 ettari coltivati a mirtilli.

In particolare, la Cina, che è un importatore netto di mirtilli, è in cima alla classifica. La superficie coltivata a mirtilli è stimata in 69 000 ettari. Tuttavia, grazie a un grande mercato interno, la Cina consuma tutti i suoi mirtilli. Una panoramica dettagliata delle caratteristiche della produzione di mirtilli in Cina, con varietà, ripartizioni regionali, ecc. è stata pubblicata da EastFruit lo scorso anno.

Al secondo posto ci sono gli Stati Uniti, dove le superfici coltivate a mirtilli raggiungono i 48.100 ettari, mentre i maggiori esportatori di mirtilli al mondo, Cile e Perù, sono al terzo e quarto posto, rispettivamente con 18.800 e 16.900 ettari. Il Canada è quinto con 12.100 ettari di mirtilli.

ucraina in crescita assieme ai leader mondiali

Tutti i 10 Paesi leader a livello mondiale nelle superfici coltivate a mirtilli nel 2021 hanno aumentato le superfici. Cina, Perù e Stati Uniti sono stati i leader nei tassi di crescita. In Cina la superficie è aumentata nel corso dell'anno di quasi 9.000 ettari, in Perù di 3.200 ettari e negli Stati Uniti di 2.900 ettari in un solo anno. La Polonia ha piantato altri 1.500 ettari di mirtilli nel 2021 e l'Ucraina circa 1.000 ettari.

La Serbia e la Georgia si stanno avvicinando ai primi 10 Paesi in termini di superfici coltivate a mirtilli. Le superfici coltivate a mirtilli si stanno espandendo attivamente anche in Marocco, Romania, Nuova Zelanda e persino in alcuni Paesi dell'Africa subsahariana. Lo Zimbabwe è ora uno dei venti maggiori esportatori di mirtilli freschi al mondo”, afferma Andriy Yarmak, economista del Centro investimenti dell'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura (FAO).

Egli osserva inoltre che, nonostante le grandi superfici coltivate a mirtilli, l'Ucraina è in ritardo rispetto a molti altri Paesi con climi più miti in termini di resa. Allo stesso tempo, però, i mirtilli ucraini si distinguono per le loro elevate qualità gustative, dovute a condizioni pedoclimatiche uniche.

Fonte: East Fruit

Foto: Fruitnet


Potrebbe interessarti anche