27 feb 2021

Mercati sotto pressione in particolare per i lamponi

126

Lamponi

Oltre alle zone di produzione europee, anche il Messico ha subito ingenti danni a causa del gelo e i pochi quantitativi prodotti stanno coprendo quasi esclusivamente l'alta domanda statunitense, lasciando l'Europa con pochissimo prodotto.
La situazione in Marocco e Spagna si presenta la stessa, con una produzione ai minimi storici causata dalle gelate di gennaio che hanno danneggiato i fiori e le piantagioni. I prezzi sono in netta crescita.
In Portogallo la produzione sta arrivando in scarsissime quantità e al momento l'unica soluzione è il Marocco.
Il prodotto dall'Italia si sta posizionando sulla fascia di prezzo del prodotto importato (intorno ai €15/Kg) ma anche in Italia la produzione comincerà a crescere solo verso aprile.
SI prevede che la disponibilità generale rimanga limitata fino almeno ad aprile.

Mirtilli

Il Cile è agli sgoccioli, così come il Perù. La qualità è ancora discreta, ma molti importatori si stanno già orientando sulle nuove origini.
Ancora qualche arrivo d'oltremare e poi ci si concentrerà esclusivamente su Marocco, Spagna e Portogallo.
Il prodotto di origine europea si presenta bene ma ancora in poche quantità e prezzi molto elevati nella maggior parte dei casi, soprattutto in Spagna.
Il Marocco al momento si posiziona invece con un prezzo più equilibrato, un ottimo gusto e una pezzatura generalmente elevata.
L'Italia ha iniziato con qualche pallet di Ventura dalla Sicilia e la maggior parte del prodotto è destinato al mercato locale.

More

La Spagna sta spedendo gradualmente prodotto ma sta vivendo lo stesso problema del lampone. La qualità è discreta, ma si presenta fragile e spesso con prezzi troppo alti. Il Messico sta spedendo prodotto ma come per il lampone i volumi sono limitati.

Photo by Alex Block on Unsplash

Potrebbe interessarti anche