01 feb 2024

Dal Cile si prevedono 80.000 tonnellate di mirtilli per l'esportazione, con una stagione più lunga

78

"In questa stagione è stato particolarmente difficile prevedere le quantità di esportazione, poiché le condizioni meteorologiche hanno portato a uno sviluppo più lento dei raccolti e quindi a settimane di punta molto concentrate. Ora prevediamo che la fine della stagione si protrarrà più a lungo rispetto alla stagione precedente", ha dichiarato Andrés Armstrong, Direttore Esecutivo del Comitato delle Mirtilli Cileni, che ha effettuato la stima in collaborazione con iQonsulting.

Ha proseguito dicendo: "Prevediamo di raggiungere circa 80.000 tonnellate per l'esportazione, il che rappresenta un calo dell'8,5% rispetto alle esportazioni della stagione precedente. Tuttavia, è anche un volume molto vicino alle 82.000 tonnellate previste all'inizio della stagione. Concluderemo la stagione con una migliore varietà di mirtilli e una migliore qualità dei frutti, il che ci consentirà di migliorare la nostra competitività sui mercati di destinazione."

Secondo Asoex, ora la focalizzazione dell'industria deve essere su questo aspetto. Armstrong ha spiegato che nella stagione 2023/24 il volume cumulativo delle esportazioni fino alla terza settimana ha raggiunto le 61.664 tonnellate, il che rappresenta una diminuzione del 15,6% rispetto allo stesso periodo della stagione precedente. Le regioni coltivatrici dal centro al sud del paese, che generano le esportazioni più elevate, si avvicinano alla fine. 

I frutti della regione meridionale, che concludono la stagione cilena, "hanno già iniziato la raccolta. Tuttavia, questa si è leggermente ritardata e si prevede che sarà più lenta e quindi più prolungata rispetto alla stagione precedente, che è terminata bruscamente. Queste condizioni potrebbero consentire di esportare più frutta fresca", ha concluso Armstrong.

Gli Stati Uniti rimangono il principale mercato con circa 24.000 tonnellate, seguiti da Europa, Canada, Asia, America Latina e Medio Oriente. Si osserva una crescita significativa in Europa e in America Latina.

Fonte: Fruchthandel

Image by Samuele Schirò from Pixabay


Italian Berry - Tutti i diritti riservati

Potrebbe interessarti anche