24 apr 2023

Berries: cicli fino a 11 mesi con le coperture Arrigoni

189

Questa e altre soluzioni Arrigoni saranno esposte nei campi prova di Macfrut 2023 e presentate all'International Blueberry Days.

I frutti di bosco sono tra le colture agricole più complesse: i fenomeni atmosferici (pioggia, vento, grandine, eccessiva insolazione, ecc.), così come le brusche variazioni di temperatura, possono avere effetti negativi molto gravi sulla resa e sull'efficienza di intere piantagioni.

Arrigoni, che ha recentemente ampliato la sua gamma di agrotessili anche in questo settore, presenterà alla fiera internazionale Macfrut 2023 (Rimini Fiera, 3 – 5 maggio, stand 090 Padiglione A1) tutte le sue ultime novità, a partire dagli agrofilm a media e alta diffusione luminosa a marchio Lirsa. L'offerta del Gruppo per la protezione dei frutti di bosco, e dei mirtilli in particolare, sarà inoltre presentata in un intervento alle 11.30 del 5 maggio (Padiglione A1, campo prove), nell'ambito degli International Blueberry Days, l'evento fieristico promosso da Arrigoni.

Logo Arrigoni.

La conferma della qualità dei sistemi di protezione Arrigoni per i frutti di bosco è data soprattutto dai coltivatori che hanno già adottato alcune delle soluzioni dell'azienda.

Tra questi c'è Vito Gambina, titolare dell'azienda “A piccoli frutti di Vito Gambina” di Marsala (Trapani, Italia). “La mia azienda – spiega Gambina – è specializzata nella coltivazione di frutti di bosco con metodi di coltivazione protetta. Recentemente, supportati dal servizio di consulenza tecnica Arrigoni, abbiamo scelto l'MDF Robuxta® bianco per la protezione delle nostre piante, con risultati che definiremmo ottimi. Infatti, questa soluzione protegge le piante dall'eccessiva luce solare, mantiene un microclima interno ottimale e ha aumentato notevolmente le nostre rese. In particolare, abbiamo già esteso il ciclo colturale a 11 mesi all'anno, un risultato davvero notevole per un clima caldo come quello in cui operiamo”..

Arrigoni offre anche una serie di soluzioni particolarmente efficaci sia per la protezione dagli agenti atmosferici che per la lotta agli insetti. Prisma®, una linea di nastri tessili in polietilene additivati con LD-Light Diffusion, consente una crescita più uniforme delle piante e riduce la temperatura interna, creando il giusto microclima per le varie colture. Robuxta®, uno schermo termo-riflettente con diversi fattori di densità, aumenta il fattore di ombreggiatura, riflette le radiazioni infrarosse e, riducendo la temperatura interna fino a 5 gradi, ha aumentato le rese fino al 70% rispetto alle reti in monofilamento.

Anche la grandine è una minaccia particolarmente grave per la coltivazione delle bacche, che Arrigoni è in grado di prevenire grazie ai sistemi di rete Fructus® e Iride®. Contro la pioggia, invece, Protecta® è lo schermo multifunzionale realizzato interamente in HDPE con un'ottima resistenza meccanica e una lunga durata. Infine, Biorete® è una linea di sistemi efficaci contro gli insetti nocivi come Drosophila suzukii e Tuta absoluta.

Alcune di queste soluzioni protettive saranno protagoniste anche dell'International Blueberry Days, una tre giorni interamente dedicata al mirtillo che si terrà in concomitanza con Macfrut. Alle 11.30 di venerdì 5 maggio, gli ospiti del seminario potranno visitare i campi prova allestiti nel padiglione A1 del quartiere fieristico, dove gli agronomi del Gruppo Arrigoni mostreranno e presenteranno le soluzioni di protezione delle bacche dell'azienda nell'ambito della presentazione “Nuovi ambienti di coltivazione del mirtillo”, con ulteriori approfondimenti da parte dell'agronoma del Gruppo, dott.ssa Milena Poledica, e di Cristiana Peano, professore ordinario presso il Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari dell'Università di Torino.

Visitate Arrigoni allo stand 090, Padiglione A1 del Macfrut.


Potrebbe interessarti anche