24 ott 2023

Mountain Blue dichiara il 2023 come l'annata più promettente a livello varietale

291

Lo specialista australiano di mirtilli Mountain Blue ha intensificato quest'anno gli sforzi di ricerca e sviluppo, sotto la guida del proprietario e fondatore Ridley Bell, per sviluppare nuove varietà che rivoluzionino la categoria dei frutti di bosco.

L'azienda ha dichiarato che il suo obiettivo è quello di scoprire e ottimizzare i blocchi genetici che portano alla creazione di straordinarie varietà di bacche che delizieranno i consumatori con un sapore e una dimensione eccezionali, ma che renderanno anche più semplice la coltivazione e la raccolta per i coltivatori.

L'azienda ha descritto il 2023 come l'anno più promettente, con il suo team dedicato che "sta facendo passi da gigante nell'identificazione di piante e selezioni con il potenziale di fornire risultati eccezionali". Mountain Blue ha anche dichiarato di aver ricevuto un feedback entusiasta dai licenziatari internazionali che hanno visitato le sue aziende agricole.

David H Jackson di Family Tree Farms ha commentato: "Ho camminato con le nuove piante di mirtillo Mountain Blue per ognuno degli ultimi 13 anni. Le piante dell'annata 2023 sono le migliori in assoluto che abbia mai visto. E questo la dice lunga, visto che molte delle varietà di Ridley sono standard per il settore".

"La Mountain Blue è nota per il sapore, la croccantezza e le dimensioni, ma anche per la produzione, la facilità di raccolta, l'autoimpollinazione e la fioritura. La combinazione di tutte queste qualità è ciò che ho trovato nelle piantine 2023. Sono molto incoraggiato dalla genetica del mirtillo Mountain Blue, che continua a essere competitivo con i coltivatori, i rivenditori e i consumatori".

Bell ha dichiarato che l'azienda ha valutato meticolosamente oltre 20.000 piante e numerose selezioni sul campo. "Il nostro team sta costantemente spingendo i confini del nostro lavoro di selezione, alzando il livello in vari aspetti. Questi miglioramenti qualitativi si tradurranno presto in nuove varietà commerciali di bacche", ha commentato.

"Abbiamo identificato finestre di produzione distinte durante la stagione, che vanno da raccolti molto precoci a raccolti molto tardivi. Il nostro obiettivo generale è quello di sviluppare bacche candidate per ciascuna di queste finestre". Mountain Blue ha dichiarato che i suoi sforzi di ricerca e sviluppo sono meticolosamente allineati con le esigenze dei coltivatori e dei consumatori, creando una partnership fruttuosa che porterà benefici a tutte le parti coinvolte.

Gli sforzi di Bell non sono passati inosservati. Recentemente è stato insignito del prestigioso Duke Galletta Award dal North American Blueberry Council per il suo contributo alla ricerca orticola sui mirtilli. Il premio celebra coloro che hanno dimostrato leadership ed eccellenza nella ricerca sui mirtilli, favorendo la crescita e lo sviluppo dell'industria dei mirtilli.

"Sono profondamente onorato di ricevere il Duke Galletta Award", ha dichiarato Bell. "Questo riconoscimento testimonia la dedizione e il duro lavoro di tutto il team di Mountain Blue e la nostra incessante ricerca dell'eccellenza nella ricerca sul mirtillo e nelle pratiche agricole".

Fonte: Asiafruit

Immagine: Mountain Blue


Italian Berry - Tutti i diritti riservati

Potrebbe interessarti anche