Corso di Formazione su qualità e post-harvest dei mirtilli in 4 sessioni

La formazione è rivolta ai team di qualità nei frutteti e nelle aziende di confezionamento, al personale che lavora direttamente all’identificazione dei difetti e all’industria in generale.

“Per ottenere questo risultato – secondo le parole di Paula del Valle, agronomo cileno specialista in piccoli frutti e curatrice di myblueproject – dobbiamo lavorare dall’origine nel frutteto, con un raccolto adeguato e la conservazione delle caratteristiche dei nostri frutti sotto una gestione corretta; quindi è essenziale conoscere e sviluppare processi adattati ad ogni operazione in base al suo flusso correlando volume, tempo, sistemi di produzione, ecc, per ottenere buoni risultati”.

Per raggiungere l’obiettivo finale, ovvero un’esperienza che permetta al cliente di tornare a comprare la vostra frutta, il corso intende trasferire gli strumenti necessari per una buona performance attraverso una formazione in 4 sessioni dal frutteto al mercato di destinazione.

Mirtilli in cassetta dopo la raccolta. Formazione-qualità-e-post-harvest dei mirtilli.
Mirtilli in cassetta rinfusa dopo la raccolta.

È stato quindi sviluppato un piano secondo una combinazione di fattori, che comprende parametri di base, orientati a generare un piano particolare in base all’origine del frutto, considerando i punti critici e le caratteristiche della specie.

La formazione è rivolta ai team di qualità nei frutteti e nelle aziende di confezionamento, al personale che lavora direttamente all’identificazione dei difetti e alla filiera in generale.

Per informazioni, prezzi e iscrizioni: contacto@myblueproject.com

Fonte: myblueproject
myblueproject è parte del network globale di Italian Berry

Foto: Autore.


Advertisements

Ti è piaciuto questo articolo?

Vota per rendere Italian Berry sempre più interessante.

Voto medio 0 / 5. Numero voti: 0

Vota per primo questo articolo!

Se ti è piaciuto questo articolo...

seguici sui social media!