Ribes rosso

Ribes, volumi a +26% nel 2021

Nel 2021 si è registrato un importante incremento di fatturato per il ribes: secondo GfK il valore complessivo del mercato è infatti passato da 6,3 milioni di Euro a 7,7 milioni di Euro, con un aumento del 21,6% rispetto al 2020.

Quantità e prezzi

Questo aumento di fatturato è avvenuto nonostante un calo dei prezzi medi, che hanno registrato una variazione del -3.5% passando da Eur 12,90 (2020) a Eur 12,44 (2021). A questo calo dei prezzi ha fatto fronte un deciso incremento delle quantità vendute, passate da 491 tonnellate (2020) a 619 tonnellate, con un incremento del 26,0%.

L’aumento di quantità è stato determinato da due fattori contrastanti: un deciso calo del 12% nel volume per buyer (passato da 0,59 kg a 0,52 kg) che però è stato ampiamente compensato da un forte aumento nella platea dei compratori, passati da 836 mila famiglie (2020) a 1,1997 milioni nel 2021, con un incremento del 43,1% che pone il ribes al vertice della categoria per incremento di buyer rispetto al 2020.

Penetrazione

Il ribes segna il dato di penetrazione più basso nella categoria dei berries: solo il 4,6% delle famiglie lo ha acquistato nel corso del 2021, comunque in aumento rispetto al 3,2% registrato nel 2020.

La penetrazione è molto variabile all’interno dei segmenti di mercato. Per la distribuzione geografica il Nord-Ovest realizza un +53% rispetto alla media mentre nel Sud+Sicilia è -28%, Per la classe socio-economica il dato varia dal +60% per le classi socio-economiche alte fino a un -37% per le classi economiche medie. Anche la numerosità della famiglia gioca un importante impatto negativo sulla penetrazione, che va dal +21% dei single fino al -80% per i nuclei con 5 o più componenti.

Comportamento d’acquisto

Per il ribes rosso il volume per famiglia nel 2021 è risultato in calo (-12,0% da 0,59 Kg a 0,52 Kg). Le componenti del comportamento d’acquisto hanno mostrato andamenti discordanti. La frequenza è aumentata del 14,3%, portando le occasioni di acquisto da 1,4 a 1,6 nel corso dell’anno, ma questo effetto positivo è stato vanificato da un calo del volume per trip, cioè le quantità acquistate per atto di acquisto, passate tra 2020 e 2021 da 0,43 Kg a 0,33 kg (-23,0%).

Spesa

Ha mostrato un segno negativo anche la spesa media per atto di acquisto, passata da Eur 5,53 a Eur 4,11 (-25,7%); anche la spesa media per buyer ha registrato un calo passando da Eur 7,58 a Eur 6,44 nel 2021 (-15,0%). Nel 2021 si è registrata una diminuzione della spesa per atto di acquisto, passata in un anno da Eur 5,53 a Eur 4,11 (-25,7%).

Advertisements

Risultano superiori alla media gli acquisti in volume per buyer nel segmento degli abitanti del Sud + Sicilia (+31%), di classe socio-economica elevata (+22%), con età del responsabile d’acquisto tra 55 e 64 anni (+16%), con 5+ componenti (+196%), abitanti nelle aree metropolitane e periferiche (+18%).


Italian Berry – Tutti i diritti riservati (licenza CC)

Ti è piaciuto questo articolo?

Vota per rendere Italian Berry sempre più interessante.

Voto medio 0 / 5. Numero voti: 0

Vota per primo questo articolo!

Se ti è piaciuto questo articolo...

seguici sui social media!