Ucraina: triplicato l’export di lamponi verso la Germania

Gli analisti di EastFruit richiamano l’attenzione su un forte aumento delle esportazioni di frutta, bacche e noci dall’Ucraina verso la Germania nei primi tre trimestri del 2021 rispetto agli anni precedenti. Le entrate dell’Ucraina dalle esportazioni di frutta e bacche verso la Germania in questo periodo sono state pari a 15,7 milioni di dollari, aumentando del 71% rispetto al 2020 e stabilendo un record.

Quali frutti e bacche ha esportato l’Ucraina in Germania nel periodo gennaio-settembre 2021? Le principali entrate per l’Ucraina sono state portate dalle esportazioni di lamponi congelati, che sono cresciute di 3,3 volte a 5,7 milioni di dollari. La seconda posizione nelle esportazioni è stata presa anche dai frutti di bosco, ma quelli selvatici – l’esportazione di mirtilli selvatici congelati e altri frutti di bosco in Germania dall’Ucraina è aumentata dell’82% rispetto al 2020, fino a 5,5 milioni di dollari. Inoltre, per la prima volta sono stati consegnati in Germania lotti relativamente piccoli di lamponi freschi, castagne dolci e un lotto di ciliegie fresche.

Anche se l’esportazione di noci ucraine verso la Germania è aumentata del 28% in volume, il ricavato totale è rimasto quasi invariato. Una diminuzione delle esportazioni è stata notata nel segmento delle fragole congelate, delle angurie e delle mele.

Così, l’Ucraina ha continuato la sua espansione nei mercati chiave dell’UE, iniziata anche prima dell’introduzione dell’embargo russo sulle forniture alimentari dall’Ucraina alla Russia e accelerata bruscamente dopo di esso. Oltre alla Germania, l’Ucraina ha aumentato le esportazioni di noci, bacche e frutta nei mercati di altri paesi dell’UE nei primi 9 mesi del 2021: Polonia (dell’85%), Francia (del 22%), Paesi Bassi (dell’86%), Italia (del 70%), Austria (35%), Lituania (95%) e altri. In particolare, i primi 8 paesi nella classifica dei principali mercati per frutta, bacche e noci ucraine nel 2021 sono i paesi dell’Unione europea, e solo la nona e la decima posizione sono occupate da Azerbaigian e Turchia. I primi otto paesi dell’UE rappresentano il 72% di tutte le esportazioni di frutta dell’Ucraina.

D’altro canto le esportazioni verso la Bielorussia, che in parte è un punto di transito sulla strada della frutta ucraina verso il mercato russo, sono diminuite del 39% nel 2021.

Fonte: EastFruit

Background photo created by freepik – www.freepik.com


Ti è piaciuto questo articolo?

Vota per rendere Italian Berry sempre più interessante.

Voto medio 0 / 5. Numero voti: 0

Vota per primo questo articolo!

Se ti è piaciuto questo articolo...

seguici sui social media!