8 consigli per il merchandising di Pasqua

Ron Pelger, presidente e direttore di RonProCon Power-Produce, ha 30 anni di esperienza nella gestione del merchandising del reparto ortofrutta.

Lavorare nel reparto ortofrutta è stata una delle mie esperienze preferite quando ho iniziato la mia carriera nei supermercati. Mi piaceva soprattutto aiutare il responsabile dei prodotti ad allestire espositori colorati. Mi piaceva anche tagliare la lattuga, il sedano, il cavolo e altre verdure nel retrobottega per preparare gli espositori, ma c’era un compito che non mi piaceva – quando il responsabile dei prodotti mi urlava nel retrobottega: “Lavora altri 10 vasi di fragole!

All’epoca, le fragole erano sciolte nelle cassette e lavorare le fragole significava che dovevamo esaminarle attentamente e rimuovere tutte le bacche di qualità inferiore. Poi dovevamo impilare ogni bacca con le punte rivolte verso l’alto in ogni confezione per la presentazione. Non solo questo richiedeva molto lavoro e tempo, ma le mie mani emergevano come se fossero tinte di rosso indipendentemente da quanto accuratamente le lavassi.

La tradizionale confezione di fragole da 1 pinta (340g) in uso negli Stati Uniti

Negli anni precedenti, le fragole e i mirtilli costituivano la maggior parte dell’esposizione. Lamponi e more erano raramente maneggiati – principalmente a causa della fornitura limitata, del costo elevato e della durata di conservazione molto breve.

Naturalmente, quei giorni sono passati e i berries sono ora una categoria importante. Le vendite di berries continuano ad aumentare, sostenute dalla crescita delle importazioni globali. Oggi i dettaglianti preferiscono prodotti disponibili tutto l’anno per eliminare i vuoti tra le stagioni e i mirtilli, i lamponi e le more del Sud America hanno riempito le scorte invernali, che una volta erano lasciate libere.

Le vecchie fragole da una pinta dovevano essere coperte con del cellophane e tenute con un elastico. Anche questo richiedeva tempo e lavoro per la preparazione prima di andare all’esposizione sul piano delle vendite. Questi contenitori impedivano anche qualsiasi tipo di impilamento, dato che uno strato era diventato la regola standard per evitare di danneggiare le bacche.

L’imballaggio ha fatto un’enorme differenza nell’aumento delle vendite di piccoli frutti. Lo sviluppo del clamshell di plastica permette ai dettaglianti di avere display completi ed elimina il lavoro noioso della lavorazione di pinte e altri formati. Il cestino clamshell è veloce e facile, è sufficiente impilare le confezioni per aumentare la vendita in esposizione senza danneggiare le fragole.

Gli acquirenti sono solitamente stanchi dei freddi e bui mesi invernali e i berries hanno quella certa atmosfera di primavera che attira i clienti e incoraggia le vendite.

Con le vacanze di Pasqua alle porte, le fragole sono sempre un articolo popolare nel reparto ortofrutta. Grandi espositori attraenti e ben forniti sono predominanti al fine di guidare le vendite.

Mike Roberts, direttore delle operazioni di produzione per Harp’s Food Stores mi ha detto: “Ho sempre detto che la Pasqua è come il Natale con le fragole. Una grande esposizione di fragole è essenziale per ogni reparto prodotti a Pasqua. Leghiamo sempre gli asparagi a questa esposizione. Il contrasto di colori rende l’esposizione di grande effetto”.

Ecco otto consigli di base che aiuteranno ad aumentare le vendite di berries a livelli più alti:

  • Pianificazione – La tempistica è tutto. Espandi l’esposizione durante le vacanze e le occasioni speciali. Redigere un programma per identificare dove ogni varietà di bacche deve essere esposta. Ordinare quantità sufficienti per mantenere gli espositori completamente riforniti.
  • Posizione – Impostare un display permanente il più vicino possibile all’ingresso del reparto. Questo indirizza i clienti verso un punto fisso per l’acquisto di bacche ad ogni viaggio. Posizionate alcuni espositori ausiliari al di fuori del reparto, come vicino alla panetteria e alle casse anteriori, per incrementare le vendite.
  • Visuale – Cattura l’attenzione immediata del cliente. Assicuratevi che il vostro espositore abbia un’attrattiva visiva per attirare gli acquirenti e catturare quegli “acquisti d’impatto”. Quasi l’80% delle prime impressioni sono visive.
  • Varietà – Offrite ai clienti più scelte. Il tuo espositore dovrebbe essere composto da fragole in testa, seguite da mirtilli, lamponi e more. Aggiungete confezioni più grandi come fragole da due o tre libbre (900g – 1350g), mirtilli da due libbre (900g) e lamponi da 12 once (340g).
  • Coerenza: avere espositori ben forniti tutto l’anno. Esponete le confezioni in modo uniforme e rivolgete tutte le etichette in avanti verso i clienti. Evitate di posizionare le confezioni senza criterio. Siate professionali.
  • Promozione – La pubblicità è strumentale per muovere grandi quantità di bacche insieme al merchandising intelligente. Entrambi generano un sano aumento delle vendite e della crescita. La migliore strategia è promuovere una combinazione di pacchetti mix and match con dimensioni multiple.
  • Prezzo – Le bacche sono conosciute come una categoria superiore di prima classe. Gli acquirenti generalmente spendono di più durante la Pasqua. Non c’è motivo di venderli a prezzi così bassi da svalutare la loro qualità superiore e il loro valore. Evitate di farli evolvere in un’immagine di basso prezzo.
  • Segnaletica – Affiggere cartelli con i dettagli e anche con informazioni sulle diverse varietà, il gusto, la nutrizione e i benefici per la salute. Offrire ai clienti diverse ricette per incoraggiare modi creativi di servire i piccoli frutti.

Spostare quella cassa o due casse di bacche in più significa mettere più dollari nella cassa dei prodotti. Raggiungere vendite e profitti più alti dipende tutto dal modo in cui si presenta il prodotto.

Se vuoi battere le vendite dell’anno scorso, sta a te pianificarlo in anticipo e farlo accadere. Il merchandising è la chiave del successo.

Advertisements

Fonte: The Produce News

Foto di copertina: Harvest Berry Case di MTLCool


Ti è piaciuto questo articolo?

Vota per rendere Italian Berry sempre più interessante.

Voto medio 0 / 5. Numero voti: 0

Vota per primo questo articolo!

Se ti è piaciuto questo articolo...

seguici sui social media!