24 mar 2023

Freshuelva: calo della produzione, -30% rispetto al 2022

133

A Huelva si registra un forte calo nella produzione di bacche. Le fragole sono diminuite del 30%, mentre anche i volumi di mirtilli e lamponi hanno subito un calo.

Il maltempo, l'aumento dei costi dei fattori produttivi e le nuove norme fitosanitarie determineranno un forte calo della produzione di frutti di bosco di Huelva in questa stagione.

A metà campagna, l'associazione dei frutti di bosco Freshuelva stima che i volumi siano inferiori del 30% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Secondo l'associazione, la produzione si riprenderà a malapena nel periodo rimanente della campagna.

Il direttore di Freshuelva, Rafael Domínguez, ha descritto la situazione attuale come “molto difficile” a causa di molti fattori coincidenti che causano incertezza. Ha citato l'aumento dei costi dei fattori produttivi, l'entrata in vigore di nuove norme fitosanitarie e il maltempo come le principali ragioni del calo.

Il caldo eccessivo durante la semina di ottobre ha costretto i coltivatori a ripiantare il 20% delle piante. A ciò ha fatto seguito un'ondata di freddo eccessivo a gennaio e febbraio, che ha causato un calo significativo della produzione e una scarsa offerta di fragole sul mercato.

Domínguez ha inoltre osservato che i limiti alla quantità di acqua consentita per l'irrigazione – dovuti alle scarse precipitazioni – stanno ostacolando i coltivatori.

Rafael Domínguez, direttore di Freshuelva.
Rafael Domínguez, direttore di Freshuelva.

Freshuelva prevede anche un calo del 25% nella produzione di mirtilli, dovuto principalmente all'arrivo ritardato delle basse temperature che non hanno permesso di accumulare sufficienti ore di freddo durante l'inverno. L'associazione ha inoltre osservato che l'ondata di freddo delle ultime settimane di febbraio e dell'inizio di marzo ha ridotto i calibri.

Freshuelva ha affermato che la riduzione dell'acqua attualmente disponibile per l'irrigazione avrà un impatto anche sullo sviluppo della coltura. “Stiamo parlando di acqua di bassa qualità, con un'alta concentrazione di sale che in alcune zone sale alle stelle, fino a triplicare tale concentrazione”, ha dichiarato.

Freshuelva ha dichiarato che, per quanto riguarda i lamponi, i coltivatori ripongono tutte le loro speranze in una campagna primaverile positiva, dato che la campagna autunnale ha dato risultati negativi a causa della forte concorrenza di Paesi come il Marocco.

Fonte: Fruitnet
Fruitnet è parte del network di NCX Media

NCX Media network

Potrebbe interessarti anche