group of people eating together

Sono oltre 7 milioni le famiglie italiane che acquistano frutti di bosco

Penetrazione

Continua la crescita soprattutto in termini di penetrazione del mondo dei frutti di bosco. Se consideriamo more, mirtilli, lamponi e ribes, le rilevazioni del Consumer Panel di GfK ci dicono che la categoria sfiora i 7,6 milioni di famiglie acquirenti, che corrispondono come trend a +13,5% rispetto all’anno scorso e a +27% rispetto a 2 anni fa, quando le famiglie acquirenti non erano nemmeno 6 milioni.

Frequenza d’acquisto

Anche la frequenza di acquisto è elevata e crescente e pari a 6,2 atti di acquisto medi per famiglia acquirente effettuati negli ultimi 12 mesi terminanti ad aprile 2022 (+7,4% rispetto all’anno scorso). La spesa media per atto è abbastanza stabile nel tempo e pari a 3,44 € per atto.

Mirtilli driver di crescita

Se restringiamo la visione alle categorie more, lamponi e ribes, le dinamiche positive si confermano su base ultimi due anni ma si annullano in termini di sviluppo della penetrazione nell’ultimo anno, poiché la crescita è realizzata più dai mirtilli. I nuclei famigliari acquirenti questi frutti sono infatti 4,3 milioni circa e registrano un -2.4% rispetto all’anno scorso (quando si era però registrata una crescita di parco trattanti molto rilevante) e un significativo +18,7% rispetto a 2 anni fa. Aumenta invece nell’ultimo anno la frequenza di acquisto, che è pari a 3,6 atti per famiglia (+11,7% rispetto all’anno scorso) e la spesa media per atto che è pari a 3,16 € (+1,3% rispetto all’anno scorso).

Aumentano le famiglie acquirenti di piccoli frutti in Italia
Photo by Life Of Pix on Pexels.com

Bio ancora marginale

Ancora piuttosto limitato e senza crescita regolare nel tempo il contributo del bio: dopo una rilevante crescita l’anno scorso, quest’anno le famiglie acquirenti more, lamponi e ribes bio sono fortemente rientrate e rappresentano solo il 3,5% del totale famiglie acquirenti la categoria.

Lamponi

Tra le tipologie, la più penetrata resta decisamente la categoria dei lamponi con oltre 3,1 milioni di famiglie acquirenti. Anche in questo caso, si era registrata una forte crescita del parco trattanti l’anno scorso (+12,8%) mentre quest’anno il dato è risultato stabile, con una frequenza di acquisto però in decisa crescita (da 3,1 atti medi per famiglia a 3,6).

More

Le more sono state acquistate da oltre 1,6 milioni di famiglie negli ultimi 12 mesi, in calo rispetto all’anno scorso ma con circa 200.000 famiglie acquirenti in più rispetto a due anni fa. La frequenza di acquisto di more è piuttosto occasionale e di poco superiore ai 2 atti medi per famiglia nell’arco dell’anno.

Ribes

I ribes restano decisamente la categoria meno penetrata, con 902.000 famiglie acquirenti nell’anno terminante aprile 2022, anche in questo caso con un calo rispetto allo straordinario anno scorso, ma in ogni caso con circa 200.000 famiglie acquirenti in più rispetto a due anni fa.

Il ruolo della Stagionalità

La penetrazione media mensile di more, lamponi e ribes negli ultimi 12 mesi è pari a 3,3% e raggiunge i livelli più alti nel periodo di stagionalità che va da maggio (4,7%) a luglio (3,9%), col picco raggiunto a giugno del 6%.

Canali di vendita

La canalizzazione della categoria mostra crescita di famiglie nell’ipermercato e nel discount. Fortemente in crescita l’online che non solo realizza un +54% di famiglie acquirenti la categoria rispetto all’anno scorso, ma si attesta anche su numeri assoluti di famiglie acquirenti di tutto rilievo: sono 416.000 (pari al 10% del totale acquirenti la categoria) le famiglie che acquistano more, lamponi e ribes online.

Profili delle famiglie acquirenti

In termini di profilo, la categoria è più concentrata al Nord, in famiglie di alta condizione socio-economica, con responsabile acquisti giovane (soprattutto 35-44 con indice di penetrazione vs Universo pari a 121 ma anche < 34 anni con indice 110) e con bambini 0-15 anni (indice 120). Le stesse caratteristiche demografiche di base si riscontrano nei lamponi, mentre le more confermano aree e condizioni socio-economiche ma sono più concentrate in fasce di età dei responsabili acquisti anche più mature (35-64 anni) e senza particolare incidenza nelle famiglie con bambini. Da ultimo i ribes sono più concentrati specificamente nel Nord-Ovest e in target più maturi 55+.

Fonte: Freshplaza

Advertisements

Ti è piaciuto questo articolo?

Vota per rendere Italian Berry sempre più interessante.

Voto medio 0 / 5. Numero voti: 0

Vota per primo questo articolo!

Se ti è piaciuto questo articolo...

seguici sui social media!