Fragole Oishii, finanziamenti da $50 M per aprire una vertical farm di 7 ettari in New Jersey

L’azienda di agricoltura verticale Oishii continua la sua missione di rendere disponibile la sua famosa varietà di fragole “Omakase Berry” a un maggior numero di consumatori con l’apertura della sua vertical farm più grande e tecnologicamente avanzata, descrivendola come “la più grande fattoria verticale di fragole del mondo“.

In un comunicato, Oishii ha dichiarato che la nuova azienda, situata nel New Jersey, si estende su una superficie di 74.000 metri quadrati e coltiverà esclusivamente le fragole dell’azienda.

La cultivar giapponese Omakase Berry è stata introdotta per la prima volta nel 2018 ed è considerata la coltura più sofisticata da coltivare a causa dei suoi lunghi cicli di coltivazione. Viene già coltivata tutto l’anno nelle tre fattorie verticali indoor di Oishii.

Le fragole giapponesi Omakase Berry

Nel New Jersey, l’azienda ha riadattato una ex fabbrica di Anheuser-Busch, trasformandola nella fattoria del futuro e nella nuova sede dell’azienda.

Ogni raccolto della nuova fattoria si basa su robotica e automazione avanzate, oltre che su una riduzione del 60% dell’energia e del 40% dell’acqua rispetto alla tecnologia di prima generazione.

Hiroki Koga, CEO e co-fondatore di Oishi, ha dichiarato: “Siamo impegnati a rivoluzionare il futuro dell’alimentazione offrendo i prodotti più gustosi, coltivati in un modo che riteniamo migliore per le persone e migliore per il pianeta”.

“Abbiamo lavorato duramente per sperimentare una tecnologia avanzata che ci permette di ottenere un modo sostanzialmente più efficiente di coltivare le nostre impareggiabili fragole. La nostra più grande azienda agricola unisce la prossima frontiera dell’innovazione agricola indoor con la cura e la precisione delle secolari tecniche di coltivazione giapponesi”, ha aggiunto.

La mossa arriva prima del debutto del marchio nel prossimo negozio Whole Foods Market, che aprirà quest’estate nel quartiere NoMad di New York.

“Non vediamo l’ora che più persone possano godere di una stagione infinita di fragole con Omakase Berry al suo nuovo prezzo e nella sua nuova casa”, ha dichiarato Koga.

Allo stesso modo, Chris Manca, Local Forager per la regione nord-orientale di Whole Foods Market, ha dichiarato: “Non vediamo l’ora che i nostri clienti portino a casa il delizioso sapore dell’amato frutto di Oishii”. E ha aggiunto: “mangiare un Omakase Berry è un’esperienza sensoriale completa“.

A partire da oggi, le Omakase Berries di Oishii costeranno 20 dollari per i vassoi di 11 bacche medie o otto bacche grandi, 11 dollari per i vassoi di sei bacche medie e 6 dollari per i vassoi di tre bacche medie. Il First Flower Berry in edizione speciale rimarrà a 50 dollari per un vassoio di sei bacche.

Questa nuova farm segna un futuro brillante per Oishii e arriva sulla scia di una crescita epocale per l’azienda. Nel 2021, infatti, l’azienda ha chiuso un round di finanziamento da 50 milioni di dollari e ha fatto il suo debutto sulla costa occidentale con l’apertura dell’azienda agricola di Los Angeles.

Introducendo questa innovazione all’avanguardia ai suoi già rivoluzionari metodi di coltivazione, Oishii è in grado di trasmettere un valore significativo ai suoi numerosi clienti da una parte all’altra della costa. Inoltre, l’azienda sta attualmente sviluppando le sue tecniche su nuove varietà di fragole, oltre che su altri tipi di prodotti da fiore e frutti a grappolo.


Per saperne di più sulle fragole Omakase Berry:


Advertisements

Ti è piaciuto questo articolo?

Vota per rendere Italian Berry sempre più interessante.

Voto medio 0 / 5. Numero voti: 0

Vota per primo questo articolo!

Se ti è piaciuto questo articolo...

seguici sui social media!