person holding laboratory flask

Ricerca, USDA finanzia progetto genomico per migliorare il mirtillo

Quando si tratta di mirtilli, i coltivatori si preoccupano soprattutto della qualità, e Massimo Iorizzo, professore associato di scienze orticole alla North Carolina State University, dice che è un’ottima cosa.

Un sondaggio tra i coltivatori serve come base per un progetto di ricerca che Iorizzo sta dirigendo, “Vaccinium CAP: Leveraging genetic and genomic resources to enable development of improved blueberry and cranberry cultivars to growers and consumers”, (Sfruttare le risorse genetiche e genomiche per consentire lo sviluppo di migliori cultivar di mirtillo e mirtillo rosso americano per i coltivatori e i consumatori) che è stato finanziato da una sovvenzione USDA Specialty Crops Research Initiative (SCRI).

Armati della consapevolezza che i coltivatori si preoccupano più del gusto e della consistenza che della facilità di coltivazione o del risparmio di pesticidi, i ricercatori sono concentrati a scoprire esattamente cosa determina la qualità della frutta. Iorizzo paragona VacCAP, come è noto, a un progetto simile che ha anche la qualità della frutta come obiettivo principale, RosBREED. Ciò che RosBREED ha fatto per le colture delle famiglie delle Rosaceae – come mele, ciliegie, pesche, pere, fragole e rose, così come i portinnesti di more, pesche e ciliegie – coordinando il breeding e gli approcci basati sulla genomica, Iorizzo vorrebbe vedere applicato al Vaccinium.

Massimo Iorizzo
Massimo Iorizzo, professore associato di scienze orticole alla North Carolina State University

Alla riunione annuale del progetto a novembre, Iorizzo e il suo team di ricercatori universitari di tutto il paese hanno definito gli obiettivi del progetto. Inoltre, il team ha identificato obiettivi specifici, che sono stati raggruppati in quello che sarebbe il successo del progetto in quattro aree: scoperta, impegno, educazione e a lungo termine.

OBIETTIVI

  • Stabilire risorse genomiche per consentire studi efficaci di mappatura delle associazioni nel mirtillo e nel mirtillo rosso americano.
  • Scoprire i marcatori del DNA e le caratteristiche del frutto che massimizzano la redditività della filiera e corrispondono alle preferenze dei consumatori nel mirtillo e nel mirtillo rosso americano.
  • Fornire risorse molecolari e genetiche per migliorare i tratti di qualità dei frutti di mirtillo e mirtillo rosso americano che massimizzano la redditività dell’industria e corrispondono alle preferenze dei consumatori.
  • Valutare il potenziale impatto socio-economico dei miglioramenti della qualità dei frutti di mirtillo e mirtillo rosso americano sulla domanda di mercato.
  • Coinvolgere i breeders statunitensi di Vaccinium e i gruppi di interesse per trasferire strumenti fenomici e genomici avanzati per costruire un sistema di sviluppo delle cultivar più coordinato ed efficiente.

SCOPERTE

I risultati del progetto VacCAP aumenteranno la conoscenza di:

  • Meccanismi genetici e geni che controllano i tratti economicamente importanti, comprese le caratteristiche dei frutti.
  • Le relazioni tra le caratteristiche dei frutti e la loro qualità (durata di conservazione, consistenza, ammaccature e caratteristiche sensoriali).
  • Il comportamento e gli interessi dei consumatori per quanto riguarda la qualità della frutta di mirtillo e i prodotti di mirtillo.
  • Nuove priorità degli stakeholder di Vaccinium per la sostenibilità e la redditività della filiera..

CONDIVISIONE

I prodotti e i risultati di VacCAP saranno utilizzati dalla comunità Vaccinium per i seguenti obiettivi:

  • Gli strumenti del DNA e i metodi di fenotipizzazione di VacCAP saranno utilizzati dai PI di VacCAP e dalla comunità del Vaccinium in tutto il mondo per far progredire i programmi di breeding e/o di ricerca.
  • I risultati di VacCAP saranno utilizzati da coltivatori, trasformatori e distributori per pianificare strategie di produzione e distribuzione.

A LUNGO TERMINE

  • Aumento della capacità dei coltivatori di mirtilli e mirtilli rossi, dei trasformatori e dei distributori di commercializzare una percentuale maggiore di frutta di qualità superiore utilizzando cultivar migliori senza aumentare i costi di produzione.
  • Aumento del consumo di prodotti a base di mirtillo e mirtillo rosso negli Stati Uniti e nel mondo grazie alla migliore qualità della frutta.
  • Maggiore efficienza dei programmi di selezione di Vaccinium per la selezione e il miglioramento delle caratteristiche qualitative della frutta importanti per i consumatori e l’industria.
  • Maggiore redditività, competitività e sostenibilità delle industrie di Vaccinium.

Hanno anche condiviso aggiornamenti sui progressi dei progetti. Durante gli ultimi due anni, il team ha fatto grandi progressi su tutti gli obiettivi. Sono stati sviluppati nuovi metodi per valutare le caratteristiche dei frutti. Gli esempi includono un sistema che può raccogliere simultaneamente dati di durezza, dimensioni e indicatori di conservazione (avvizzimenti, muffe, perdite); un nuovo metodo per valutare il contenuto di zucchero; e un sistema di codici QR per tracciare i campioni che vengono distribuiti tra i laboratori.

Oltre 4.000 e 1.200 piante di mirtillo e mirtillo rosso americano, rispettivamente, sono state valutate per diverse caratteristiche di qualità, tra cui dimensioni, durezza, durata, colore e composizione chimica (ad esempio, contenuto di zucchero, acidità). Sono state trovate ampie variazioni per tutte le caratteristiche. Per esempio, alcune piante di mirtillo avevano frutti completamente raggrinziti e con perdite dopo sei settimane di conservazione, ma altre avevano frutti molto sodi e con un ottimo sapore.

Stiamo iniziando a capire la genetica di alcuni tratti di qualità della frutta, il che è nuovo”, dice Iorizzo. Per la prima volta, i marcatori del DNA sono stati associati al pH, all’acidità titolabile e al contenuto di solidi solubili nel mirtillo.

Iorizzo incoraggia i coltivatori interessati a visitare il sito web VacCAP, ad iscriversi alla newsletter e a guardare i video, compreso uno nuovo sull’uso di un rifrattometro per valutare il Brix dei mirtilli.

Fonte: Growing Produce


Advertisements

Ti è piaciuto questo articolo?

Vota per rendere Italian Berry sempre più interessante.

Voto medio 0 / 5. Numero voti: 0

Vota per primo questo articolo!

Se ti è piaciuto questo articolo...

seguici sui social media!