Berrisys, una soluzione efficace per la conservabilità dei mirtilli

Con la produzione e il consumo di piccoli frutti in rapida crescita, l’importanza di presentare un prodotto fresco, di qualità e adatto alla vendita sta diventando fondamentale per i produttori e gli esportatori.

Berrisys è stato progettato per fermare il marciume dei mirtilli nei lunghi viaggi.

PUBLI-REDAZIONALE

Cos’è Berrisys?

Berrisys è un foglio di plastica laminato, a doppio rilascio che genera anidride solforosa, progettato per proteggere i mirtilli già confezionati in unità sigillate come i contenitori  termosaldati, durante il trasporto e successivamente in magazzino, dal marciume post-raccolta, dai problemi causati in particolare dal fungo Botrytis cinerea.

Berrysis Tessara for blueberries

Come funziona?

Berrisys si compone di più strati, uno strato a rilascio lento posto in alto come primo strato e in mezzo e uno strato a rilascio rapido  posto al centro e come ultimo strato.

Il fast release layer rende sterile la superficie, neutralizzando subito le spore dei funghi presenti sul frutto.

Lo slow release layer rimane attivo emettendo gradualmente una sostanza che permette di contrastare lo sviluppo del fungo nella vaschetta.

Qual è la differenza tra Berrisys e Berrisys Lite?

Berrisys e Berrisys Lite sono simili nel funzionamento, Berrisys LITE è un foglio di plastica laminato, a doppio rilascio, che genera anidride solforosa, progettato per proteggere i mirtilli confezionati alla rinfusa, i mirtilli confezionati in cestini aperti e le confezioni che utilizzano sacchetti di plastica. 

Come si utilizza?

Non c’è alcun rischio per la salute, importante è usare il giusto Berrisys con il giusto contenitore.

Per utilizzarlo basta prendere un contenitore, inserire la frutta e ricoprirlo con un foglio Berrisys. Berrisys è consigliato per l’utilizzo nei cestini con coperchio clamshell mentre Berrisys lite solo nei cestini senza coperchio o con coperchio a perdere.

Berrysis Tessara

Berrisys si presenta quindi come un prodotto per conservare i frutti a lungo durante il trasporto per preservare la qualità durante tutte le fasi della distribuzione.

Scarica la scheda tecnica:

Informazioni: https://www.tessara.co.za/


Advertisements

Advertisements

Ti è piaciuto questo articolo?

Vota per rendere Italian Berry sempre più interessante.

Voto medio 5 / 5. Numero voti: 4

Vota per primo questo articolo!

Se ti è piaciuto questo articolo...

seguici sui social media!