Polonia, come è cambiato il settore lamponi nel 2020

Il panorama dei lamponi in Polonia sta cambiando. Nelle vicinanze di Kraśnik, le piantagioni di varietà autunnali in piena terra stanno scomparendo o sono quasi scomparse. In cambio nel nord di Mazovia, i produttori stanno investendo in tunnel in cui tali varietà vengono coltivate con successo. Sembra anche che le varietà di lamponi che fruttificano su germogli di due anni stiano vivendo una certa rinascita. Jagodnik chiesto a Tomasz Smoleński di IERiGŻ se queste osservazioni sono corrette. 

Sappiamo qualcosa della produzione di lampone di quest’anno?

Tomasz Smoleński: Sembra che nel caso di questa specie le gelate di maggio non abbiano avuto un impatto così grande sulla resa come nella coltivazione della fragola. Tuttavia, le piogge di luglio si sono rivelate un forte fattore negativo. La qualità della frutta ha sofferto a tal punto che per il calcolo dei prezzi ho preso in considerazione solo i prezzi delle classi I e II, esclusi quelli extra. Non c’era quasi nessuna materia prima veramente buona. C’erano molti lamponi fuori scelta. L’Ufficio centrale di statistica stima che la produzione totale di lamponi in Polonia nel 2020 potrebbe ammontare a 122mila. tonnellate, ovvero circa il 60% in più rispetto al livello molto basso dell’anno scorso. C’è anche un cambiamento nel rapporto tra le dimensioni delle cultivar autunnali ed estive. Questi ultimi stanno guadagnando popolarità e sempre di più sono cresciuti. La frutta raccolta in estate può avere un sapore migliore. Tuttavia, il corso del tempo ha fatto sì che la qualità della materia prima di luglio per la lavorazione lasciasse molto a desiderare.

Come è stato l’andamento dei prezzi?

TS: Nel periodo luglio-settembre, quindi senza distinguere tra il tipo di varietà di lampone da cui il frutto è stato consegnato ai trasformatori, le percentuali sono state simili a quelle dell’anno precedente. Calcolando la media delle classi I e II, gli stabilimenti hanno pagato 6,03-7,00 PLN netti (Eur 1.31-1.53)per le merci consegnate alla rampa. La scorsa stagione, il tasso calcolato allo stesso modo è stato di 5,61-6,60 PLN netti (Eur 1.23-1.44), quindi abbiamo a che fare con un aumento di circa il 7%. Tuttavia, vale la pena sottolineare la dinamica dei cambiamenti nei tassi di quest’anno. A luglio in media 6,03 PLN netti (Eur 1.31), in agosto erano già 6,39 PLN netti (Eur 1.40) e in settembre sono stati pagati 6,95 PLN netti (Eur 1.52).

Linea di lavorazione del lampone per uso industriale

Cosa è successo in altri mercati?

TS: La situazione nel commercio internazionale di lamponi è stata favorevole, un ulteriore fattore che ha contribuito a buoni prezzi in Polonia. C’è un divario di offerta nel mondo. Significativamente meno merci provenivano dalla Serbia. Al momento non disponiamo di dati esatti da quel paese, ma mi aspetto che la produzione serba nel 2020 sarà inferiore di circa il 20% su base annua. Anche la pressione degli operatori del mercato ucraino è stata più debole del previsto. Sembra che, nonostante importanti investimenti nella produzione di lamponi nei nostri vicini orientali, gli effetti non siano ancora quelli previsti. Ci si dovrebbe solo rammaricare che in Polonia attualmente non abbiamo grandi quantità di lamponi surgelati, che garantiscono un’elevata redditività. La qualità della materia prima è generalmente scarsa.

Quali sono le prospettive per il mercato dei lamponi per l’industria dolciaria in Polonia?

TS: Si sviluppa fortemente a causa della crescente domanda di tali frutti. La scarsa qualità della materia prima per l’industria, di cui ho parlato prima, è anche il risultato del fatto che lotti di frutta sempre più grandi sono destinati al consumo di dolci. I tassi in determinati anni sono abbastanza stabili. Molto più alto che nel caso della cooperazione con beneficiari industriali, e questo facilita la pianificazione degli investimenti e il calcolo della loro redditività da parte dei coltivatori. Questi sono buoni livelli.

Le selezionatrici per lamponi rilevano ed eliminano muffa, steli, foglie e lumache in lamponi interi, rovinati e sbricciolati.

Cosa puoi aspettarti nei prossimi anni?

TS: Attualmente, circa il 60-70% dei lamponi prodotti in Polonia viene venduto a clienti industriali. Secondo me, il problema dei prossimi anni è di uniformare questo rapporto. Forse la stagione in corso non sarà ricordata dai produttori di frutta per la lavorazione come cattiva, ma è stata comunque relativamente difficile. A causa delle possibilità offerte dal mercato dei dolci, raggiungere un rapporto 50:50 tra la produzione di dessert e la frutta industriale è probabilmente una questione dei prossimi anni. Questa è una conclusione. La seconda è che i coltivatori sono meglio preparati in caso di siccità. Dopo il caldissimo 2019, molti di loro hanno investito nella costruzione di efficaci sistemi di irrigazione e fertirrigazione. Forse quest’anno non ha avuto molta importanza. Alcune delle piantagioni dovevano essere rimosse in determinati momenti. Se le estati secche e calde torneranno in futuro,

Polonia: raccolta meccanica dei lamponi per uso industriale

Fonte: Jagodnik
Jagodnik è parte del network globale di Italian Berry

Ti è piaciuto questo articolo?

Vota per rendere Italian Berry sempre più interessante.

Voto medio 0 / 5. Numero voti: 0

Vota per primo questo articolo!

Se ti è piaciuto questo articolo...

seguici sui social media!