Stati Uniti: mirtilli, un business da 4.7 miliardi di $

Negli Stati Uniti i produttori di mirtilli generano più di 4,7 miliardi di dollari di impatto economico annuale, che si traduce in oltre 12,7 milioni di dollari che affluiscono nell’economia statunitense ogni giorno dell’anno.

“La filiera statunitense del mirtillo – tra cui 12.739 aziende agricole di mirtilli – è una potente forza finanziaria”, ha detto Kasey Cronquist, presidente dell’U.S. Highbush Blueberry Council (USHBC). “Dietro ogni azienda agricola ci sono coltivatori che non solo producono un superfrutto davvero notevole, ma stimolano anche l’attività commerciale, creano migliaia di posti di lavoro e contribuiscono fortemente all’economia“.

Secondo uno studio di impatto economico commissionato dall’USHBC, si tratta di oltre ai 4,7 miliardi di dollari di impatto economico totale, che comprende diversi fattori legati all’aumento dell’attività commerciale come risultato della coltivazione dei mirtilli.

I posti di lavoro

I soli produttori americani di mirtilli coltivati creano e sostengono più di 44.535 posti di lavoro equivalenti a tempo pieno ogni anno. Questi posti di lavoro sono il risultato delle attività commerciali dei coltivatori e dell’effetto moltiplicatore che i loro acquisti generano in una varietà di settori agricoli e non agricoli.

È importante notare che questo numero sostanziale di posti di lavoro non comprende i posti di lavoro supportati da trasformatori o commercializzatori di mirtilli. Vedremmo numeri ancora più alti se si considerasse l’intera filiera del mirtillo, ma ai fini di questo studio l’USHBC si è concentrato esclusivamente sull’impatto economico dei coltivatori di mirtilli, ha detto Cronquist.

Reddito da lavoro

Quasi 1,8 miliardi di dollari di reddito da lavoro sono generati dalle attività commerciali dei coltivatori – pari a più di 4,9 milioni di dollari al giorno. Questi sono dollari che vanno ai salari e agli stipendi per la nuova occupazione, così come l’aumento dei redditi di coloro che sono già nella forza lavoro per attività come la retribuzione degli straordinari. Questi dollari sono poi immessi in tutta l’economia statunitense sotto forma di spesa per beni e servizi essenziali come il cibo, l’alloggio, il trasporto e l’assistenza sanitaria, ha aggiunto Cronquist.

Imposte indirette sulle imprese

Ogni anno, più di 145 milioni di dollari di imposte indirette sulle imprese, escluse le imposte sul reddito, sono generati dai coltivatori di mirtilli americani. Queste imposte indirette collettive si traducono in quasi 400.000 dollari al giorno.

Per mettere in contesto questo dato, il gettito fiscale annuale generato dai coltivatori di mirtilli highbush statunitensi è superiore al budget del Sezione operazioni e supporto del Dipartimento per la sicurezza interna degli Stati Uniti del 2019 (129 milioni di dollari) o al budget del Dipartimento per la sicurezza informatica, la sicurezza energetica e le risorse di emergenza del 2019 (96 milioni di dollari).

“È chiaro che i coltivatori di mirtilli svolgono un ruolo significativo nel rafforzare il clima economico degli Stati Uniti“, ha detto Cronquist. “Le loro attività sono diffuse in tutta l’economia, toccando quasi ogni aspetto della vita in tutto il paese”.

Informazioni sullo studio

Lo studio di impatto economico – commissionato dall’USHBC – è stato condotto nell’aprile 2020 da Dennis Tootelian, Ph.D., professore emerito di marketing e già direttore del Center for Small Business in the College of Business Administration della California State University, Sacramento.

L’analisi si basa sia sulla superficie di mirtilli americani in produzione che in fase di impianto. È importante notare che queste proiezioni sono basate sulla spesa media annua, il che significa che ci si aspetta che questo impatto si verifichi ogni anno che tale spesa si verifichi. Le statistiche nazionali sulla superficie sono state ottenute dal Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti. Lo studio e l’analisi completa dell’impatto economico è disponibile sul sito ushbc.org.

Vuoi approfondire l’attività del USHBC?

Leggi qui altre notizie sulle iniziative di marketing dell’associazione statunitense.

Ti è piaciuto questo articolo?

Vota per rendere Italian Berry sempre più interessante.

Voto medio 0 / 5. Numero voti: 0

Vota per primo questo articolo!

Se ti è piaciuto questo articolo...

seguici sui social media!