Mirtillo Duke: scheda varietale

Vaccinium corymbosum – varietà non registrata

La varietà di mirtilli Duke è la principale varietà di mirtillo tipologia “Northern Highbush” a maturazione precoce.

Northern Highbush è una tipologia di mirtillo originaria delle zone nord e nord-est degli Stati Uniti, commercializzata da oltre 100 anni. E’ la tipologia più diffusa a livello mondiale per la produzione nei climi temperati e continentali; richiede una certa quantità di ore di freddo invernale.

Secondo una classificazione più dettagliata introdotta da Fall Creek, Duke è una varietà High Chill, adatta a latitudini attorno a 42°, con un clima in cui le quattro stagioni sono distinte e gli inverni freddi.

Duke è una varietà nota per le sue alte rese di frutti uniformi e di qualità. Il sapore delicato sembra migliorare con la conservazione a freddo. Mantenere il vigore della pianta dei mirtilli Duke nel lungo periodo può essere una sfida. I produttori devono scegliere un luogo di coltivazione di qualità e impiegare continuamente buone pratiche culturali. Il mirtillo Duke è uno dei principali candidati per la raccolta meccanica, la vendita di prodotti freschi e per la trasformazione.

Secondo Fall Creek le caratteristiche principali di Duke sono:

  • Calibro: L
  • Utilizzo principale: fresco e industriale
  • Caratteristiche frutto: blu chiaro, sodo, sapore delicato
  • Portamento pianta: tarchiata, verticale
  • Stagionalità: molto precoce

Duke è tuttora la varietà precoce di riferimento per il nord… la pianta è estremamente adattabile a molti climi e aree geografiche. È molto resistente all’inverno nell’estremo nord, e molto resistente alla calda estate nelle zone meridionali dell’Europa.

Andrea Pergher (Supporto Tecnico – Fall Creek)

Plantgest – Varietà particolarmente interessante per gli areali piemontesi, caratterizzata da una spiccata precocità  di maturazione. Attualmente può essere considerata la varietà  di riferimento per i nuovi impianti. Buona tolleranza delle piante ai geli invernali. Il cespuglio presenta un forte vigore ed accrescimento, portamento eretto, con la produzione ben distribuita, facile da la raccogliere e, inoltre, presenta germogli rigidi ed eretti. Fioritura tardiva e maturazione precoce. La produttività è molto buona. Frutti di media pezzatura, colore blu intenso ricco di pruina, con polpa consistente e di gusto molto buono ed aromatico.

Vivai Veimaro – Il mirtillo americano Duke è una varietà dotata di ottima vigoria, portamento composto ed eretto e ottima resistenza al freddo. I frutti sono molto grossi e hanno maturazione precoce, adatti per tutti gli usi, sono croccanti con un’ottimo compromesso tra dolce e acidulo. Inoltre la produzione è elevata e la conservazione e la resistenza alle manipolazioni sono ottime. A nostro parere risulta essere un’ottima varietà sia per quanto riguarda la pianta che per i frutti, dal gusto eccellente. Varietà precoce di riferimento.

Berryverona – Varietà resistente, produttività molto buona, può arrivare ad 1,4 m di altezza. Fiorisce tardi ma matura presto, evitando possibili gelate tardive. La distribuzione dei frutti ne favorisce la raccolta sia meccanica che manuale, pezzatura media e ottima qualità. Il gusto migliora dopo la refrigerazione e tende ad essere insipido se raccolto in ritardo, ottima conservabilità. E’ tra le varietà precoci più apprezzate.

Blueberry Italia – La varietà Duke venne coltivata negli USA a partire dal 1986. Il cespuglio, dal portamento diritto ed espanso, raggiunge un’altezza tra 1,3 e 1,8 m, mentre i germogli si presentano rigidi ed eretti. La pianta, al fine di favorire un’ottima qualità dei frutti e un raccolto costante, richiede una potatura regolare. I mirtilli, riuniti in grappoli terminali, sono di pezzatura medio-grande, mentre la buccia, liscia e compatta, si caratterizza per la sua particolare “croccantezza”. Le bacche vantano un ottimo gusto, soprattutto dopo la refrigerazione. La varietà Duke si presta tanto al consumo diretto che alla lavorazione e ben si adatta al trasporto e alla surgelazione. Trattandosi di una cultivar precoce, i suoi frutti maturano dalla metà di luglio. Molto apprezzata per il suo raccolto regolare e abbondante, è considerata una delle varietà più redditizie. Non adatta a luoghi troppo umidi e freddi.

Agrion – Nella valutazione delle principali varietà di mirtillo effettuata nel 2019 da Agrion (la fondazione per la ricerca, l’innovazione e lo sviluppo tecnologico dell’agricoltura piemontese che da anni ha in osservazione le principali varietà di mirtillo) le caratteristiche di Duke sono così riassunte:

Punti di forza

  • Cultivar di riferimento
  • Alto fabbisogno in freddo
  • Vigoria medio-elevata, espansa.
  • Frutto di buona pezzatura e ottime caratteristiche pomologiche.
  • Sapore buono, equilibrato
  • La prima varietà a perdere le foglie in autunno

Criticità

  • Produttività media
  • Richiede razionali potature per favorire una buona emissione di nuovi ricacci

Terra e Vita – La varietà Duke ha le seguenti caratteristiche:

Pregi

Resistente al freddo, frutti ben distribuiti nella chioma, facili da raccogliere, colore attraente e chiaro, ricchi di pruina, aromatici, buone caratteristiche organolettiche. Molto produttiva.

Difetti

Cespuglio di media vigoria che richiede talvolta sostegni durante il periodo produttivo. Modesta emissione di polloni se non stimolata adeguatamente con la potatura. Frutto poco adatto alla lunga conservazione.

Ti interessano le schede varietali?

Consulta le altre schede varietali su Italian Berry!

Photo by Lum3n on Pexels.com

Ti è piaciuto questo articolo?

Vota per rendere Italian Berry sempre più interessante.

Voto medio 4.7 / 5. Numero voti: 3

Vota per primo questo articolo!

Se ti è piaciuto questo articolo...

seguici sui social media!

One Comment

Comments are closed.