Marketing e promozione del mirtillo

Branding, in store promotion, pubblicità nei media specializzati, eventi: sono solo alcune delle strategie di comunicazione messe in campo da imprese e associazioni di Cile, Argentina, Regno Unito, Uruguay, Usa per promuovere e far aumentare i consumi di piccoli frutti.

NCX Drahorad ha svolto una ricerca da titolo “Marketing e promozione del mirtillo” concentrandosi sul piccolo frutto più performante, sia in termini di volumi consumati che di potenzialità di crescita. Al Global Berry Congress 2013, infatti, uno studio Euromonitor aveva mostrato come il mercato del mirtillo potrebbe crescere del 20% in America Latina, Europa Occidentale, il versante Pacifico dell’Asia, Medio Oriente, Africa e Oceania, nell’arco di 5 anni (2013-2017).

La ricerca di NCX Drahorad, attraverso alcune case history di successo mette in luce l’importanza del supporto di attività di marketing e comunicazione per consentire a prodotti di alta qualità di farsi spazio sia fra le preferenze dei buyer, quindi fra gli scaffali della grande distribuzione, che nelle abitudini di consumo delle persone.

Il caso del Cile è emblematico. E’ il principale produttore di mirtilli dell’emisfero sud, in crescita costante con l’84% del prodotto esportato in USA e il 12% in Europa. Nel 2009 è stato fondato il Chilean Blueberry Committee, che unisce produttori ed esportatori aiutandoli a far fronte alla domanda globale. Nella campagna 2011/2012 è partito il primo carico per la Cina, nel 2013 la produzione ha raggiunto le 86.700 tonnellate esportate, il 23% in più rispetto alla stagione precedente. Per accrescere la quota di mercato soprattutto in Europa il Comitato dalla sua nascita ha messo in campo molte azioni promozionali sia al trade che al consumatore, come in store promotion, pubblicità nella stampa specializzata B2B, sponsorizzazione convegni.

Photo by Joanna Kosinska on Unsplash

Ti è piaciuto questo articolo?

Vota per rendere Italian Berry sempre più interessante.

Voto medio 0 / 5. Numero voti: 0

Vota per primo questo articolo!

Se ti è piaciuto questo articolo...

seguici sui social media!