È sicuro mangiare fragole se alcune hanno la muffa?

Potreste porvi questa domanda ogni primavera quando le fragole cominciano ad accumularsi al negozio di alimentari e il loro prezzo comincia a scendere: “Cosa faccio se alcune fragole hanno la muffa?” Bene, abbiamo le risposte! Continuate a leggere per scoprire cosa fare con le fragole ammuffite e consigli su come raccogliere le bacche più fresche possibili.

Le fragole sono una delle prime bacche a comparire nei negozi e i mercati degli agricoltori in primavera, e questi frutti rossi e succosi sono la gioia della frutta estiva.

Quindi non c’è niente di più deludente che andare a mangiare le tue bacche solo per scoprire la muffa. Si è tentati di lavare o tagliare via le parti ammuffite e consumare il resto. Ma è sicuro?

Si possono mangiare le fragole con la muffa?

Se trovate della roba bianca e soffice sulle vostre bacche che assomiglia un po’ allo zucchero filato, si tratta di muffa. La muffa è un fungo con spore che si nutrono delle bacche e fanno crescere fili sottili che possono sembrare lanugine o cotone. Questo particolare tipo di muffa è comune tra i frutti ed è noto come Botrytis cinerea (marciume della frutta o muffa grigia).

Mentre è improbabile che le fragole ammuffite ti facciano male, possono farti ammalare se sei allergico alle muffe in generale. E poiché le bacche sono un alimento a polpa morbida, a differenza delle mele o delle pere, non è sicuro tagliare semplicemente la parte ammuffita, poiché le spore sono probabilmente entrate nella polpa della bacca. Se una bacca è ammaccata, ma non mostra alcun segno di muffa, la parte ammaccata può essere tagliata via. Una fragola ammuffita dovrebbe essere buttata via.

Se vi capita di mangiare accidentalmente una fragola ammuffita, ve ne accorgerete perché, di solito, le fragole ammuffite hanno un sapore un po’ aspro e acido e possono ricordare il formaggio stagionato. Il sapore spento è la bandiera rossa della natura che le tue bacche rosse sono cattive, se ti sei perso la muffa visiva. Una piccola quantità di questa muffa è improbabile che ti faccia ammalare. Se ne hai mangiato una quantità maggiore, potresti avere alcuni segni di sofferenza gastrica simile a una lieve intossicazione alimentare, ma dovrebbe risolversi da sola, e non è tossica o particolarmente pericolosa, solo scomoda.

Cosa succede se solo una fragola è ammuffita?

Se aprendo un contenitore scopri quella che sembra una bacca ammuffita ma il resto sembra a posto, scarta quella bacca e tutte le bacche a diretto contatto con essa, e poi lavare bene le altre prima di mangiare. Se hai un paio di bacche ammuffite nel tuo contenitore e hai rimosso tutte le bacche a diretto contatto con quelle, puoi fare una soluzione di acqua più aceto bianco per lavare le bacche. L’aceto uccide la muffa, che è lo stesso motivo per cui si consiglia di utilizzare una soluzione di acqua e aceto per pulire l’umidificatore. Usate una parte di aceto bianco (per non mettere le fragole in salamoia) per quattro parti di acqua e immergete le bacche per cinque minuti prima di sciacquarle bene, asciugarle e conservarle. Se più di un quarto delle bacche in un contenitore è ammuffito, buttalo via.

Come scegliere le fragole più fresche

Per evitare il problema della muffa, per cominciare, scegliete le bacche più fresche possibili. Le bacche acquistate in un mercato contadino saranno probabilmente più fresche di quelle del tuo negozio di alimentari.

Controlla le date di scadenza sulle confezioni dei consumatori e cerca le date più lontane. Controllate le confezioni per vedere se ci sono segni di succo o umidità, il che può indicare che le bacche sul fondo potrebbero essere state schiacciate, dato che le bacche danneggiate hanno maggiori probabilità di marcire e ammuffire.

Scegliete bacche di colore rosso brillante e lucide, senza un aspetto opaco e con i semi frastagliati nella polpa. Dovrebbero avere un odore fragrante e dolce. Cerca segni evidenti di muffa sul fondo del contenitore. Puoi chiedere al mercato dei contadini di trasferire le tue bacche dal cartone in un sacchetto, in modo che tu possa vedere se sotto c’è della muffa.

Al fruttivendolo, puoi chiedere di trasferire le bacche in un sacchetto per assicurarti che siano tutte fresche, e poi farle rimettere dal sacchetto nel contenitore originale per fare il check-out. Se sugli scaffali del supermercato trovi delle bacche ammuffite, porta la cosa all’attenzione di qualcuno del reparto ortofrutta e chiedi di aiutarti a trovare un’altra confezione che non sia ammuffita. Non aprire e maneggiare diverse confezioni per creare la tua scatola perfetta di bacche.

Conclusioni

Le fragole non dovrebbero essere una fonte di paura, ma quando si tratta di muffa su questi frutti delicati, assicurati di peccare di prudenza. Rimuovi velocemente e scarta tutte le bacche che sono ammuffite o che stanno toccando bacche ammuffite, lava bene il resto e asciugalo prima di conservarlo per prevenire nuove muffe. E se più di un quarto delle bacche nel tuo contenitore sono ammuffite, scarta l’intera partita. Se le tue bacche sono state acquistate in un negozio di alimentari e scopri la muffa il giorno stesso, restituiscile al negozio, che dovrebbe darti un rimborso o una sostituzione.

Fonte: Eating Well
Fonte: Gerald Holmes, Strawberry Center, Cal Poly San Luis Obispo, Bugwood.org


Advertisements

Ti è piaciuto questo articolo?

Vota per rendere Italian Berry sempre più interessante.

Voto medio 2 / 5. Numero voti: 1

Vota per primo questo articolo!

Se ti è piaciuto questo articolo...

seguici sui social media!