La produzione di mirtilli bio in Florida

C’è un mercato in crescita negli Stati Uniti e a livello globale per la frutta e la verdura fresca con proprietà salutari. Questo include i mirtilli, che sono ad alto contenuto di antiossidanti e sono stati segnalati per migliorare la salute del cuore e contengono proprietà antitumorali.

Negli Stati Uniti le vendite di mirtilli freschi (convenzionali e biologici) sono aumentate del 27% tra il 2013 e il 2017, e si prevede che questa tendenza continuerà. Inoltre, vi è un crescente interesse da parte dei consumatori per i prodotti coltivati con metodo biologico (per la conservazione dell’ambiente, il gusto e altri benefici percepiti), per i quali alcuni consumatori sono disposti a pagare un sovrapprezzo rispetto al prezzo di una coltura prodotta in modo convenzionale.

Gli Stati Uniti sono il più grande produttore di mirtilli a livello globale, oltre che una delle principali fonti di mirtilli biologici. Secondo l’USDA Certified Organic Survey del 2019, negli Stati Uniti ci sono 539 aziende agricole di mirtilli biologici (10.300 acri), con 77,5 milioni di libbre (n.d.t. 35.000 tonnellate) vendute per un valore di mercato di 205,2 milioni di dollari (n.d.t. € 168 milioni). Nello stesso periodo in Florida, ci sono stati 43 aziende agricole di mirtilli biologici con 1,9 milioni di libbre vendute (n.d.t. 862 tonnellate).

Organic Blueberry Production in Florida

Questa pubblicazione fornisce una panoramica della produzione biologica di mirtilli in Florida. Qualsiasi pratica o input raccomandato o discusso in questo documento deve essere approvato dall’agenzia di certificazione del produttore prima dell’adozione o dell’uso.

Accedi allo studio completo (inglese, 8 pagine, gennaio 2021)

Autori: Douglas A. Phillips, Peter J. Dittmar, Philip F. Harmon, Oscar E. Liburd, Danielle D. Treadwell, and Jeffrey G. Williamson2

Advertisements

Ti è piaciuto questo articolo?

Vota per rendere Italian Berry sempre più interessante.

Voto medio 0 / 5. Numero voti: 0

Vota per primo questo articolo!

Se ti è piaciuto questo articolo...

seguici sui social media!