Carlo Lingua lancia una novità per risparmiare nella raccolta dei berries

Carlo Lingua, amministratore delegato di RK Growers, nel 2019 ha iniziato a testare un sistema che migliora il rendimento della manodopera nella fase di raccolta dei piccoli frutti. Ce ne parla in questa intervista esclusiva.

In cosa consiste questo sistema?

Si tratta di un’attrezzatura mobile per la raccolta dei piccoli frutti composta di una cintura e alcuni cestelli mobili, della capacità di circa 1.8kg. Un cestello viene posto davanti e serve per riporre il prodotto raccolto, gli altri vuoti sono a portata di mano per rimpiazzare i cestini pieni. E’ inoltre previsto un cestello più piccolo per il prodotto di scarto.

Per quali prodotti è pensato?

Principalmente per i mirtilli, ma abbiamo già effettuato delle prove anche per il lampone, che verranno estese nel 2020. Questo sistema verrà inoltre testato anche per la raccolta delle ciliegie,

Quali vantaggi comporta per il produttore?

Dai test condotti in Piemonte e altre zone di produzione abbiamo constatato un notevole risparmio nei costi di raccolta. Questo significa potere ridurre l’impatto economico della manodopera ma anche, in stagioni come questa segnate dalla potenziale carenza di manodopera a causa dell’emergenza Covid-19, potere raccogliere facendo uso di meno personale in campagna.

E per chi confeziona i cestini direttamente in campagna?

E’ previsto un pratico coperchio che permette un agevole svuotamento senza danneggiare il prodotto.

Quali sono i riscontri dai raccoglitori?

Le reazioni sono generalmente molto positive siccome il sistema permette una migliore ergonomia della raccolta e meno tempi morti nelle operazioni.

Dal punto di vista qualitativo che cosa comporta?

Innanzitutto un miglior controllo sul prodotto, che è più visibile al raccoglitore. Poi il prodotto finale risulta più libero da corpi estranei (come i pistilli) grazie ai fori sul fondo di ogni cestino.

Come viene distribuito?

Il sistema è prodotto in Spagna e viene distribuito in esclusiva per l’Italia da RK Growers.

Quali sono le prospettive per il 2020?

Sono molto fiducioso in una rapida diffusione del sistema. Nelle mia azienda di produzione verrà utilizzato dal 100% dei raccoglitori.

Ti è piaciuto questo articolo?

Vota per rendere Italian Berry sempre più interessante.

Voto medio 5 / 5. Numero voti: 3

Vota per primo questo articolo!

Se ti è piaciuto questo articolo...

seguici sui social media!