COVID-19: rinviato al 2021 il congresso dell’International Blueberry Organization

Il vertice dell’International Blueberry Organization 2020 (Organizzazione Internazionale del Mirtillo – IBO), che si sarebbe dovuto tenere a Trujillo, in Perù, tra il 10 e il 12 agosto 2020, è stato ufficialmente riprogrammato alla luce della pandemia di Covid-19. L’evento si terrà nello stesso luogo tra il 22 e il 25 agosto 2021.

L’IBO Summit riunisce sotto lo stesso tetto l’industria globale del mirtillo per affrontare le sfide comuni e individuare nuove opportunità. È diventato l’evento più importante del calendario dell’industria del mirtillo.

“La decisione di riprogrammarlo è stata presa con un’attenta considerazione e dopo aver consultato gli stakeholder e i partner del settore”, ha dichiarato Roberto Vargas, presidente dell’Associazione dei coltivatori di mirtilli peruviani (ProArandanos). “Vorremmo ringraziare tutti per la loro comprensione e dire che la filiera peruviana dei mirtilli non vede l’ora di dare il benvenuto agli operatori globali nel 2021”.

La priorità numero uno dell’IBO è garantire la sicurezza pubblica della comunità“, ha dichiarato Peter McPherson, presidente dell’IBO. “Comprendiamo gli inconvenienti che questo può causare, ma speriamo che i partecipanti possano mettere da parte quella settimana del prossimo anno per partecipare all’IBO Summit, dove l’opportunità di acquisire conoscenze del settore, vedere le ultime innovazioni e fare rete con gli esperti di piccoli frutti non è seconda a nessuno”.

Tutte le iscrizioni, gli stand e le sponsorizzazioni saranno automaticamente valide per l’IBO Summit riprogrammato nel 2021.

Nella foto un impianto di mirtillo a Trujillo, sede del prossimo summit dell’IBO.

Fonte: IBO

Ti è piaciuto questo articolo?

Vota per rendere Italian Berry sempre più interessante.

Voto medio 0 / 5. Numero voti: 0

Vota per primo questo articolo!

Se ti è piaciuto questo articolo...

seguici sui social media!