Sant'Orsola fa formazione con Bernardine Strik

Per l’intera giornata di martedì 14 gennaio i soci della Sant’Orsola Sca potranno aggiornarsi sulle tecniche più avanzate nella coltivazione del mirtillo. La relatrice al lavoro sarà Bernadine C. Strik, esperta di fama mondiale in mirtilli, specialista in coltura di bacche, uva da tavolo, kiwi, frutti di bosco e frutta.

Spiegherà in modo semplice e lavorerà nell’Auditorium della Sca, ponendo a davanti a sé varie tipologie di piante di mirtillo. Avrà alle sue spalle un grande schermo, per consentire ai frutticoltori la visione del suo lavoro nel dettaglio e momento per momento, in modo da facilitare l’apprendimento e consentire lo scambio immediato e puntuale di informazioni. Teoria e pratica unite come nella migliore tradizione di chi lavora in campo.

La giornata rientra nei programmi di formazione che periodicamente la Sca Sant’Orsola dedica ai suoi soci, per ogni tipologia di frutto coltivato e per altri aspetti. L’evoluzione del settore dei piccoli frutti è in corso ovunque e lungo l’intera filiera, dalla terra al consumatore ed il mirtillo è tra le bacche più apprezzate.  

Bernadine C. Strik sarà in grado di proporre ai soci della Sca Sant’Orsola quanto di più avanzato oggi viene praticato nella coltivazione del mirtillo. Fa ricerca da più di 30 anni ed insegna in università (Oregon, Usa). Tra i molti risultati raggiunti, Strik annovera un metodo in quattro fasi per potare le piante di ogni età ed aumentare la qualità e la produzione dei mirtilli. Infatti, i suoi programmi educativi e di ricerca si concentrano sui metodi per migliorare l’efficienza produttiva nelle colture di bacche, in particolare sviluppando sistemi di produzione economici che migliorano la resa e la qualità, la gestione dei nutrienti e i sistemi di produzione biologica.

E’ nota nell’ambiente agricolo internazionale anche per un suo famoso corso teorico-pratico assai seguito da coltivatori di tutto il mondo. In esso dimostra la produzione, la fisiologia del mirtillo ed i sistemi di gestione. Lo proporrà dal vivo ed in diretta anche ai soci della Sca Sant’Orsola.


Resoconto giornata di formazione: BERNARDINE STRIK AL LAVORO A SANT’ORSOLA


Alcuni contributi video di Bernardine Strik:

Bernadine Cornelia Strik è nata nel 1962 a Le Hague (L’Aja, Olanda) da genitori al lavoro nei campi. Ha vissuto in Australia in fattoria, poi ha compiuto gli studi post superiori in Ontario (Canada). Dal 1997 è professore leader in Ricerca, colture di bacche e di orticoltura nel dipartimento di Scienze agricole e biologiche a Corvallis, Università statale dell’Oregon (Usa). Laureata in botanica in Canada (con dottorato di ricerca), ora in Oregon conduce due corsi, produzione e fisiologia di bacche e di uva ed è leader di ricerca nel settore frutti di bosco. Ha pubblicato molti articoli nelle riviste scientifiche più accreditate ed ha ricevuto i più alti riconoscimenti di settore. Vive tutt’ora in fattoria.

<I miei interessi di ricerca – scrive di se stessa – si concentrano sulla fisiologia dell’intera pianta di mirtillo, sul miglioramento della resa e della qualità, sulle pratiche di produzione alternative, sulla nutrizione delle piante, sulla resistenza al freddo e sui sistemi di produzione biologica.>

L’Oregon è un laboratorio a cielo aperto per ogni tipo di applicazioni. Mirtilli, more, lamponi, fragole e kiwi sono coltivate ​​in oltre 1000 fattorie familiari. Strik riversa ai coltivatori in continuazione i risultati delle sue ricerche, garantendo così pratiche colturali adeguate. Aiuta sia chi inizia a coltivare sia le aziende già all’opera fornendo programmi di sensibilizzazione, di coinvolgimento e ricerca applicata per assistere i coltivatori a rimanere economicamente validi nel mercato globale delle bacche.

Annunci