Perù: produzione mirtilli +796% nel quadriennio, ma il prezzo scende

L’ultimo rapporto del Ministero dell’Agricoltura e dell’Irrigazione sulla produzione messicana di mirtilli mostra che nel 2018 ha raggiunto una produzione di 94.805 tonnellate. Tuttavia, il suo prezzo alla produzione è sceso da S / 11,3 a S / 7 per chilogrammo.

Nel 2018 è stata raggiunta una produzione nazionale di 94.805 tonnellate di mirtilli, con un incremento del 796% rispetto al 2015 e dell’81% rispetto al 2017, secondo l’ultimo rapporto del Ministero dell’Agricoltura e dell’Irrigazione (Minagri). Nonostante la crescita registrata anno dopo anno nella produzione, il prezzo medio nazionale in azienda è diminuito. Mentre nel 2017 è stato venduto a S / 11,3 per chilogrammo, nel 2018 il prezzo è sceso a S / 7 per chilogrammo.

Dal 2015 al 2018, la produzione di mirtilli è passata da 1.158 ettari a 6.011 ettari, ovvero è cresciuta del 419%. Anche i rendimenti sono migliorati. Nel 2015 la resa media nazionale è stata di 9,145 chilogrammi per ettaro.

Il 2018 ha invece raggiunto i 15,7 chilogrammi per ettaro grazie al miglioramento delle tecniche di semina e di raccolta.

Le regioni di La Libertad e Lambayeque hanno i rendimenti più elevati. Nel 2018 hanno raggiunto rispettivamente 17,1 e 15,0 chilogrammi per ettaro. Mentre il rendimento più basso è stato registrato nella regione di Arequipa.

La Libertad, Lambayeque, Ica, Lima, Ancash e Arequipa sono le regioni produttrici di mirtillo. L’anno scorso, le regioni di La Libertad e Lambayeque hanno assommato il 96% della produzione nazionale.

Esportazione

Negli ultimi 5 anni, le esportazioni di mirtilli sono cresciute costantemente. Nel 2018 sono state esportate 73.903 tonnellate con un valore FOB di 554.948 milioni di dollari, un importo superiore del 72% rispetto al 2017. Ad ottobre 2019, sono state esportate 73.866 tonnellate con un valore FOB accumulato di 537.646 milioni di dollari, sperando di chiudere l’anno con 700.000 milioni di dollari.

Nel 2017, secondo Adex, il Perù si è classificato al secondo posto, come esportatore di mirtilli, con una quota del 15% delle esportazioni totali. Attualmente, la più grande produzione di mirtillo è compresa tra agosto e dicembre.

Secondo il calendario mondiale della produzione mondiale di mirtilli, in Cile (secondo maggiore esportatore) la maggiore produzione avviene tra novembre e marzo; in Spagna (terzo maggiore esportatore) tra aprile e maggio. Tuttavia, in Perù, avendo un clima adatto alla produzione di mirtillo, potrebbe essere prodotto tra i mesi di aprile e luglio per sfruttare ancora meglio le nicchie di produzione.

Fonte: Producción de arándanos en Perú crece 796% más que hace cuatro años pero su precio en chacra cae

Ti è piaciuto questo articolo?

Vota per rendere Italian Berry sempre più interessante.

Voto medio 0 / 5. Numero voti: 0

Vota per primo questo articolo!

Se ti è piaciuto questo articolo...

seguici sui social media!