Jones Food Company vertical farm

Regno Unito, fragole tutto l’anno in agricoltura verticale entro il 2023

Berry Gardens sta unendo le forze con il gigante dell’agricoltura verticale Jones Food Company per sperimentare la produzione verticale di fragole.

Il progetto pilota sarà eseguito presso la nuova struttura di ricerca e sviluppo di Jones Food Company a Bristol e, in caso di successo, estenderebbe la stagione delle fragole britanniche di Berry Gardens a 12 mesi.

Nonostante le recenti scoperte, la stagione britannica delle fragole generalmente va da marzo a novembre, ma Berry Gardens ha detto che i clienti hanno espresso un interesse significativo ad avere sugli scaffali le fragole coltivate verticalmente, con il primo raccolto probabile nell’inverno del 2023.

Jones Food Company sta attualmente costruendo una delle più grandi fattorie verticali del mondo, su un sito vicino a Lydney nel Gloucestershire.

L’azienda cercherà di coltivare le varietà di fragole premium Berry Gardens in modo idroponico, il che significa che le bacche cresceranno in acqua, senza terra, con piante sovrapposte l’una sull’altra in una serie di livelli. Coltivare la frutta in questo modo porta notevoli vantaggi in termini di sostenibilità, in quanto elimina la necessità di pesticidi, utilizza il 95% in meno di acqua e riduce i “food miles” (per via aerea e stradale).

L’amministratore delegato di Berry Gardens, Nick Allen, ha dichiarato: “Garantire una fornitura di qualità per i nostri clienti e permettere ai consumatori di avere deliziose, fresche, sane, fragole britanniche sugli scaffali tutto l’anno sono priorità chiave per noi. Anche l’impatto ambientale è ovviamente molto attraente.”

“Come la maggior parte del settore, siamo attivamente alla ricerca di modi per diventare più sostenibili in tutto il nostro business e quando la tecnologia offre soluzioni realistiche, è nostro dovere perseguirle con energia.

“Quello che James e il suo team stanno già facendo con le erbe e le insalate a foglie ha dimostrato la tecnologia e i vantaggi che la scala può portare, dato che il loro prodotto sta già vendendo in migliaia di negozi inglesi ogni settimana“.

Il fondatore di JFC James Lloyd-Jones ha aggiunto: “La nostra catena di approvvigionamento alimentare è sottoposta a uno stress significativo – e l’aumento dei costi dell’energia, dei fertilizzanti e del nostro cibo sono tutte storie regolari e consistenti – quindi l’agricoltura verticale è senza dubbio una parte vitale del futuro agricolo del Regno Unito.

“L’agricoltura britannica è stata tradizionalmente limitata dalla stagionalità, ma questa collaborazione sembra portarci a un punto in cui i consumatori britannici possono comprare fragole fresche coltivate in casa dai principali rivenditori per tutto l’inverno e tutto l’anno. Sappiamo che la domanda c’è, e stiamo lavorando duramente per renderla una realtà”.

Fonte: Fruitnet
Fruitnet è parte del network di NCX Media

NCX Media network

Fondata oltre 40 anni fa, Berry Gardens è il principale gruppo di produzione e commercializzazione di bacche e drupacee del Regno Unito, con un fatturato di 317 milioni di sterline nel 2018, una quota di mercato superiore al 30% e un’attività per tutto l’anno che rifornisce tutti i principali rivenditori britannici. E’ interamente di proprietà di produttori agricoli britannici.


Advertisements

Advertisements

Ti è piaciuto questo articolo?

Vota per rendere Italian Berry sempre più interessante.

Voto medio 0 / 5. Numero voti: 0

Vota per primo questo articolo!

Se ti è piaciuto questo articolo...

seguici sui social media!