Polonia, stagione mirtilli al picco, delusione prezzi per i produttori

Anche in Polonia la stagione dei mirtilli 2021 è iniziata sul serio. La raccolta della varietà precoce Duke sta lentamente volgendo al termine, ma le varietà medio-precoci vengono già raccolte in gran numero, tra cui “Bluecrop”, che domina ancora la struttura delle piantagioni polacche di mirtilli. Sembra che nelle prossime settimane assisteremo a un significativo accumulo di raccolti, poiché il caldo ha notevolmente accelerato la maturazione dei frutti.

Il tempo accelera la maturazione dei mirtilli

Non solo “Bluecrop”, ma anche molte altre varietà medio-precoci vengono raccolte nelle piantagioni. Il visibile aumento dell’offerta di mirtilli è legato anche all’inizio della raccolta dalle giovani piantagioni che iniziano a dare i loro frutti. Poiché le ultime settimane sono state calde e abbiamo avuto un aumento significativo delle ore di crescita, le piante hanno accelerato molto. Nelle piantagioni con piena fertirrigazione, abbiamo osservato un ritmo molto veloce di crescita e maturazione dei frutti – informa Krzysztof Żabówka, amministratore delegato di Daifressh Berry. Quindi nelle prossime due settimane ci si può aspettare una grossa disponibilità di mirtilli, ma già nella seconda decade di agosto la frutta sul mercato sarà probabilmente molto inferiore.

Pieno raccolto

Il clima caldo e soleggiato ha un effetto positivo sulla qualità dei mirtilli polacchi. Raccolte a mano e nella giusta fase, hanno la loro pruina e una consistenza adeguata. Soprattutto dove la nutrizione delle piante è stata adeguatamente curata tramite fertirrigazione e concimazione fogliare integrativa. Il valore Brix è ad un buon livello, cioè tra 7,6-9,8. Ciò significa che i produttori di mirtilli sono molto consapevoli del cliente a cui viene consegnato il prodotto e di quali valori si aspettano – afferma Krzysztof Żabówka. Nelle piantagioni non sufficientemente irrigate e fertilizzate, ci sono solo problemi con il mantenimento di uno standard elevato di frutta. Questa tendenza potrebbe intensificarsi con il prossimo raccolto, specialmente di varietà come la “Bluecrop”.

Il mercato è saturo di mirtilli

Le vendite sia sul mercato interno che sull’export sono finora relativamente buone, anche se a questo punto (23 luglio) è già visibile una certa saturazione del mercato europeo con i mirtilli. La ricerca mostra che molti polacchi vogliono cambiare la loro dieta per essere più sani mangiando più frutta e verdura. Il consumo di frutti di bosco viene promosso con successo anche nell’ambito della campagna “Time for Polish Superfruits“, motivo per cui, a mio avviso, esiste un potenziale per un’ulteriore crescita del mercato dei mirtilli – aggiunge Dominika Kozarzewska. Ogni anno la vendita di mirtilli per l’esportazione aumenta leggermente, ma sentiamo sulle spalle il respiro della concorrenza di altri paesi e continenti, che viene già prodotto nello stesso periodo. Al momento, c’è meno domanda di frutta dalla Polonia sui mercati di esportazione. In Germania sono ora disponibili frutti di produzione locale. D’altra parte, le forniture di mirtilli dal Sudafrica stanno già raggiungendo la Gran Bretagna , informa Dominika Kozarzewska, presidente del gruppo polacco di produttori di frutta. C’è anche una crescente domanda di mirtilli sul mercato interno.

prezzi deludenti

Quando l’offerta aumenta, i prezzi scendono. Per i mirtilli di buona qualità destinati all’esportazione, i prezzi possono ancora essere ottenuti a livello di 16-18 PLN / kg (per il produttore, pari a Eur 3.50-4-00), sebbene molti destinatari stranieri offrano anche prezzi molto più bassi, fino a 8 PLN / kg (Eur 1.75/kg). Nel frattempo, le aziende che acquistano mirtilli nella Polonia centrale, nella situazione di un visibile aumento dell’offerta, hanno abbassato i loro prezzi al livello di 7-9 PLN / kg (Eur 1.50-2.00/kg). I prezzi sui mercati all’ingrosso sono a un livello simile. L’aumento dei prezzi è previsto solo dopo la metà di agosto, quando sarà passata il “picco azzurro” e sarà completata la raccolta delle varietà medio-precoci.

Impianto di mirtillo Bluecrop, la principale varietà coltivata in Polonia

Molti coltivatori, soprattutto quelli delle piantagioni più piccole, sono delusi dalla situazione dei prezzi. In assenza di opportunità di vendita alternative, sono costrette a consegnare frutta alle aziende acquirenti a prezzi molto inferiori al previsto. Nel frattempo, per la sola raccolta della frutta in questa stagione devi pagare da 2,5 PLN/kg a 3 PLN/kg (Eur 0,55 – 0.65/kg). Quando vendi mirtilli a 7 PLN / kg (Eur 1.50/kg), puoi dimenticare qualsiasi profitto.

NON CI SARà UN RACCOLTO RECORD

Guardando la situazione delle piantagioni di mirtilli, non ci si dovrebbe aspettare un raccolto record in questa stagione. Dopo il gelido inverno del 2020/21, molte piantagioni hanno subito perdite significative legate al gelo dei boccioli dei fiori, soprattutto delle varietà più sensibili. Anche le tempeste e le tempeste locali hanno causato gravi danni e i frutti non vengono raccolti in molte piantagioni danneggiate dalla grandine.

DRAPER ha un importante potenziale in questa stagione

La carenza di varietà a cui i clienti stranieri sono interessati si rivela un grosso problema nel commercio dei mirtilli. In questa stagione ci sono soprattutto molte richieste sui mirtilli della categoria PREMIUM e su varietà come “Draper”, “Valor”, “Megas Blue” o “Last Call”. Molte varietà comunemente coltivate in Polonia (es. Bluecrop) stanno perdendo la concorrenza con le varietà di tipo meridionale, soprattutto in termini di compattezza e “croccantezza” del frutto. Secondo me, nei prossimi anni sarà necessario sostituire una parte significativa delle piantagioni e sostituire le varietà più vecchie con nuove varietà dei programmi di breeding – afferma Dominika Kozarzewska.

Polonia, impianto di mirtillo Draper

La domanda continua, tuttavia, è quali varietà sostituiranno gli “standard” esistenti come “Duke”, “Bluecrop”, “Bluegold”, “Nelson”, “Elliott”. La maggior parte delle nuove varietà di mirtilli che appaiono hanno una mescolanza di geni di mirtillo meridionale e, come ha dimostrato lo scorso inverno, non sono in grado di sopravvivere nel clima rigido dell’Europa centrale e orientale. Non resta quindi che attendere i prossimi suggerimenti dei breeder.

Fonte: Jagodnik
Jagodnik è parte del network globale di Italian Berry


Advertisements

Ti è piaciuto questo articolo?

Vota per rendere Italian Berry sempre più interessante.

Voto medio 0 / 5. Numero voti: 0

Vota per primo questo articolo!

Se ti è piaciuto questo articolo...

seguici sui social media!