Serbia, non solo lamponi

In Serbia i prodotti agroalimentari, e soprattutto la frutta, sono una parte forte della tradizione e dell’identità nazionale. Il paese è caratterizzato da una varietà di frutta dal sapore naturale, che cresce in un clima soleggiato e in un terreno incontaminato, e produce un totale di circa 1,5 milioni di tonnellate di frutta all’anno.

Storicamente, il frutto con cui la Serbia si è fatta conoscere per la prima volta è la prugna, e le prime esportazioni sono avvenute nel 1820. Non sorprende che la Serbia sia ancora uno dei paesi produttori di prugne più importanti al mondo. Anche se le esportazioni di prugne fresche e di prima qualità sono in aumento, la maggior parte di esse viene utilizzata per la produzione di un forte brandy di alta qualità conosciuto come Sljivovica, una bevanda nazionale. Negli ultimi anni, il Paese ha fatto passi avanti in altri settori della produzione di frutta, causando un rapido passaggio dall’agricoltura tradizionale a quella moderna.

La superficie totale della produzione di frutta in Serbia è di quasi 190.000 ettari, con il 20% destinato alle piantagioni di piccoli frutti, un segmento che negli ultimi dieci anni è diventato una categoria leader per valore e volume delle esportazioni. Questa crescita è evidente nella crescente superficie utilizzata per la coltivazione di bacche: nel 2013 la Serbia contava 17.629 ettari di piantagioni di bacche, che nel 2020 sono saliti a 38.000 ettari. La Serbia è famosa per le sue more, fragole e ribes, ma i lamponi dominano ancora oggi con più di 25.000 ettari e 128.971 tonnellate prodotte nel 2020, rendendo la Serbia uno dei principali Paesi produttori di lamponi nel mondo.

Serbian and Montenegrin producers meet global berry industry's movers and  shakers | United Nations in Serbia

Oltre ai lamponi, anche gli impianti di mirtilli hanno registrato una notevole crescita negli ultimi cinque anni. Attualmente, la produzione totale di mirtilli è stimata a più di 2.500 ettari. Tuttavia, mentre i siti di produzione di lamponi sono di dimensioni relativamente piccole, la produzione di mirtilli è costituita da grandi aziende agricole intensive con tecnologie moderne. Con i giovani frutteti che stanno raggiungendo la piena capacità, la produzione annuale della Serbia sta crescendo rapidamente, e i moderni depositi frigoriferi sono visibili in tutto il paese.

Fonte: Fruitnet

Ti è piaciuto questo articolo?

Vota per rendere Italian Berry sempre più interessante.

Voto medio 5 / 5. Numero voti: 2

Vota per primo questo articolo!

Se ti è piaciuto questo articolo...

seguici sui social media!