Le nuove selezioni di mora e lampone Berryplant in Spagna e Portogallo

Berryplant è un’azienda italiana fondata nel 2005 e da 20 anni si dedica alla propagazione di varietà di lampone e mora. La sua produzione specializzata ha permesso di realizzare un ampio catalogo di circa 25 varietà, principalmente per il consumo fresco, licenziate da vari allevatori mondiali e registrate dalla società Berrytech. Quest’ultima è stata creata di recente ed è una consorella di Berryplant che si dedica al miglioramento genetico delle varietà di lampone e mora.

Berryplant è il primo propagatore di lamponi e more in Italia e uno dei più importanti in Europa e si concentra sulla qualità del prodotto e sulla sicurezza fitosanitaria, ottenuta grazie alle sue buone strutture e ai severi controlli fitosanitari che effettua, oltre che sui controlli sulla stabilità fenotipica dei materiali. Il vivaio è situato ad alta quota, privo di parassiti e malattie e in un clima ideale per fornire piante di alta qualità in estate, e questo è un fattore molto importante per le piantagioni tardive di Huelva e del Marocco.

L’obiettivo di Berrytech è quello di sviluppare varietà di lampone rustiche e produttive, con dimensioni e sapore, buona conservabilità e facile da raccogliere. Per quanto riguarda le more, l’obiettivo è quello di cercare varietà rifiorenti, che abbiano un buon sapore e che risolvano i problemi di inversione del colore.

“Stiamo testando nuove varietà di lamponi rifiorenti in Portogallo e Spagna”, spiega Miguel Sequeira, tecnico agrario di Berrytech che aggiunge che queste nuove varietà si distinguono per la loro “durata di conservazione e la qualità della bacca”.

Le nuove varietà di lampone saranno disponibili in commercio per tutto il 2020 “quando il mercato delle varietà sarà più competitivo e Berryplant sarà in grado di offrire più alternative per i produttori di lamponi” conclude Sequeira.

Foto: Berryplant

Ti è piaciuto questo articolo?

Vota per rendere Italian Berry sempre più interessante.

Voto medio 0 / 5. Numero voti: 0

Vota per primo questo articolo!

Se ti è piaciuto questo articolo...

seguici sui social media!