Intervista al presidente di Driscoll’s Soren Bjorn

Soren Bjorn, presidente del marchio leader di piccoli frutti Driscoll’s, ritiene che lo sviluppo dell’offerta per tutto l’anno nella categoria dei piccoii frutti offra lezioni importanti per tutti nel settore della frutta e verdura fresca.

Parlando al podcast Fruitbox di Fruitnet, Bjorn spiega come la categoria dei piccoli frutti non solo abbia tratto vantaggio dal fatto di essere in linea con la tendenza per quanto riguarda il sapore, la salute e la convenienza, ma sia riuscita ad offrire la giusta qualità durante tutto l’anno, piuttosto che solo nelle stagioni di punta.

Ascolta l’intervista nel podcast di Fruitbox [inglese]

“Molte volte, la prima cosa che un consumatore prova sono quelle pesche davvero precoci, provenienti da un luogo dove non si dovrebbero coltivare le pesche e che non sanno di niente”, commenta. “E quando si arriva alle pesche veramente buone, in piena estate, i consumatori hanno già lasciato la categoria. Penso che la categoria dei piccoli frutti abbia fatto generalmente un lavoro migliore”.

Questo non significa che la filiera dei piccoli frutti non debba affrontare le proprie sfide in termini di garanzia della qualità. Come sottolinea Bjorn, la recente importante crescita delle vendite di mirtilli ha portato alla produzione di alcuni frutti di qualità inferiore in paesi come il Perù e la Spagna.

“Il vantaggio è che la maggior parte dei produttori ha guadagnato un bel po’ di soldi, quindi hanno il denaro per reinvestire nella genetica e migliorare la genetica piuttosto rapidamente”, commenta.

“Ma questo è quello che dovranno fare, perché l’offerta generale che c’è oggi non sarà competitiva tra tre o quattro anni”.

Soren Bjorn, presidente di Driscoll’s

Fonte: Fruitnet

Ti interessa Driscoll’s?

Leggi altre notizie su Driscoll’s e approfondisci su Italian Berry!

Driscoll's Berries on Twitter: "Each #Driscolls #berry variety is ...

Ti è piaciuto questo articolo?

Vota per rendere Italian Berry sempre più interessante.

Voto medio 0 / 5. Numero voti: 0

Vota per primo questo articolo!

Se ti è piaciuto questo articolo...

seguici sui social media!